rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Pontedera / Viale Rinaldo Piaggio

Piaggio: in estate solo un giorno in più di stop rispetto al 2012

L'azienda ha avanzato la possibilità di fare ricorso alla cassa integrazione per coprire una delle cinque settimane di ferie di quei lavoratori delle linee in cui si montano i Liberty e altri modelli di Vespa, ma i sindacati si oppongono

Un solo giorno in più di stop rispetto all'estate 2012. Nonostante il difficile andamento del mercato europeo delle due ruote, la Piaggio di Pontedera si manterrà più o meno sui ritmi dello scorso anno. Lo ha comunicato la stessa azienda ai membri della Rsu nella riunione di ieri sul piano operativo per i mesi di luglio e agosto, spiegando anche che, se le previsioni di vendita saranno confermate, 30 lavoratori, su un totale di 250, regolati da contratti part-time verticale, rimarranno a lavoro un mese in più rispetto alla scadenza prevista, cioé fino alla fine di settembre.


Per quasi tutti gli operai, la ripresa è prevista per il 2 settembre, mentre l'inizio delle ferie sarà diverso per quasi tutti i reparti, a partire dall'inizio di agosto. Solo due le settimane di stop che dovranno osservare i lavoratori addetti alla produzione della Vespa 496, l'ultima nata in casa Piaggio, mentre cinque settimane quelle previste per una parte degli operai, tra cui quelli delle linee in cui si montano i Liberty e altri modelli di Vespa. "Per questi lavoratori - hanno detto le Rsu - l'azienda ha ventilato la possibilità di fare ricorso alla cassa integrazione in modo da coprire le retribuzioni di una delle cinque settimane previste che, diversamente, rimarrebbe scoperta. Una decisione alla quale ci opponiamo, chiedendo un incontro all'Unione Industriale Pisana, la sede deputata a discutere di ammortizzatori sociali". (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaggio: in estate solo un giorno in più di stop rispetto al 2012

PisaToday è in caricamento