Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Porta Nuova / Via Montelungo

Ex Colorificio Liberato, il Municipio non ci sta: "Pronti ad occupare di nuovo"

Si stanno moltiplicando le testimonianze di solidarietà dopo il sequestro con esecutività immediata dello stabile di via Montelungo, disposto dal tribunale di Pisa. Intanto sabato a partire dalle 19 street parade da Piazza dell'Arcivescovado

Una street parade, coloratissima, è in programma per sabato, con ritrovo alle 19 in Piazza dell'Arcivescovado, contro il sequestro disposto dal tribunale dell'ex Colorificio di via Montelungo. Dopo la sentenza, sono molte le manifestazioni di solidarietà che stanno arrivando al Municipio dei Beni Comuni, che ieri sera ha promosso un'assemblea molto partecipata proprio nei locali di proprietà della J Colors, un incontro che ha sancito la determinazione degli attivisti a non arrendersi alla sentenza del tribunale di Pisa che ordina il "sequestro con esecutività immediata" dello stabile.

"Undici mesi di attività hanno riportato a nuova vita un edificio ormai in disuso, creando le condizioni per la nascita di un progetto di città diverso, capace di rispondere ai bisogni di un'intera comunità - affermano dal Municipio - non siamo soli, la solidarietà che arriva dai centri sociali, dalle reti di economia solidale e dalle esperienze di cittadinanza attiva di tutta Italia, ci rende forti e consapevoli che la difesa del colorificio è una questione di importanza nazionale. Unico assente le istituzioni, che ricordiamo sono impegnate da una mozione e da un appello di giuristi a operarsi con ogni strumento possibile a evitare lo sgombero coatto dell'immobile, e che invece oggi si schierano a fianco della proprietà abbandonando a se stessa la comunità di cui sarebbero referenti. I tempi dello sgombero - proseguono gli attivisti - saranno brevi, al limite alcune settimane, e il Municipio ha scelto di difendere in forma pubblica, plurale, pacifica, allegra e colorata l'ex Colorificio, presidiandolo e continuando il percorso di iniziative che ha caratterizzato gli ultimi 11 mesi".

Oggi, alle 18.00, si riunirà il gruppo comunicazione, a cui seguirà un apericena e la presentazione di un libro. Domani, sabato, dalle 19 verrà organizzata appunto una street parade "per dimostrare come al rischio di essere ridimensionati a problema di ordine pubblico si contrapponga un immaginario fatto di relazioni, costruzione e colore".

"I prossimi giorni saranno campali - sottolineano ancora dal Municipio dei Beni Comuni - per questo è importante la partecipazione di ognuno, nelle forme e nei modi più consoni e specifici, a cominciare dalla necessità di comunicare attraverso social network, media convenzionali e alternativi tutto il sostegno a un'esperienza che rischia di essere interrotta da un'azione di forza. Il Municipio dei Beni Comuni esprime tutta la sua pacifica e colorata determinazione a non abbandonare il campo, in difesa dei beni comuni".

"Qualora le istituzioni si ostinassero nel perseguire gli interessi privati e riportassero l'ex Colorificio al vuoto e al grigiore di 11 mesi fa - concludono - il Municipio dei Beni Comuni non esiterà a intervenire di nuovo per salvare dall'incuria e dall'abbandono il territorio intorno a via Montelungo".


Per contatti, proposte e disponibilità:  municipiobenicomuni@gmail.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Colorificio Liberato, il Municipio non ci sta: "Pronti ad occupare di nuovo"

PisaToday è in caricamento