Cronaca Centro Storico / Via Antonio Fratti

Striscioni anti-Renzi davanti alle sedi Pd, Forza Nuova: "Quelle del premier sono solo 'supercazzole'"

Gli attivisti di Forza Nuova hanno appeso davanti a 12 sedi del Partito Democratico in Toscana striscioni contro il neo premier ed ex sindaco di Firenze, definito come "l'ennesimo cameriere dei banchieri"

Dopo le contestazioni in occasione delle visite del neo-premier Matteo Renzi a Treviso e Siracusa, Forza Nuova, ieri sera, ha attaccato striscioni che recitano “Renzi, il nuovo cameriere: il popolo piange, ingrassa il banchiere!” davanti alle sedi del Pd di 12 città toscane tra cui anche Pisa, in via Fratti 9, e Pontedera in via Leopardi 13.
"E’ giusto che i toscani sappiano che Renzi non è altro che l’ennesimo cameriere dei banchieri, il terzo presidente del consiglio non eletto dagli italiani, il 'nulla di nuovo' che avanza - dicono da FN - lo stesso Renzi ha scritto su Facebook "dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”, ed è proprio per questo che a Forza Nuova, Renzi, con le sue frequentazioni, non piace proprio per niente. Ci riferiamo a personaggi oscuri come Michael Ledeen, consulente strategico per la Cia e per la Casa Bianca, protagonista di colpi di stato, coinvolto nella strage di Bologna, teorico di tutte le guerre nel Medio Oriente; oppure a figuri legati agli ambienti della destra repubblicana americana e alle lobby pro Israele e pro Arabia Saudita come Yoram Gutgeld, guru economico del neo presidente del consiglio".

"Che la politica economica di Renzi sia capitalista e pro-euro (e quindi anti-popolare!) si capisce, oltre che dalle sue amicizie, dalla nomina di Pier Carlo Padoan come ministro dell’Economia - proseguono da Forza Nuova - un economista che ha lavorato per la Banca mondiale, la Commissione europea e la Banca centrale europea, è stato rappresentante del Fondo monetario internazionale, poi è sbarcato all’Ocse, dove ricopre l’incarico di economista capo, fa riflettere molto il fatto che sia stato definito il 'cheerleader' dell’austerità. Per non parlare poi del progetto renziano sullo Ius Soli, definito da Giovanni Sartori, uno dei più autorevoli politologi a livello mondiale, “…il più stupido, superficiale, avventato e sconcertante che abbia mai sentito”".

"Renzi non farà niente di troppo diverso da quello che hanno fatto i suoi predecessori: servirà i poteri forti ed affamerà il popolo. L’unica speranza per gli italiani risiede in Forza Nuova che da tempi non sospetti (dal 1997!) si batte contro l’euro-dittatura, per la nazionalizzazione della Banca d’Italia e per un forte sostegno alla piccola-media impresa e all’agricoltura - concludono gli attivisti - sostenere Forza Nuova è quindi un atto d’intelligenza e d’amore per l’Italia e gli italiani, credere alle 'supercazzole' di Renzi è da illusi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscioni anti-Renzi davanti alle sedi Pd, Forza Nuova: "Quelle del premier sono solo 'supercazzole'"

PisaToday è in caricamento