menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Verità per Giulio Regeni': sul balcone di Palazzo Gambacorti torna lo striscione in memoria del ricercatore

Dopo un anno lo striscione torna a sventolare dal balcone del palazzo comunale: la richiesta era stata avanzata in Consiglio comunale da Diritti in Comune

Dopo un anno, per l'esattezza undici mesi, lo striscione in memoria di Giulio Regeni torna a sventolare dal balcone di Palazzo Gambacorti. Nel febbraio 2020 l'Amministrazione lo aveva tolto a causa dei danni provocati dagli agenti atmosferici. In seguito anche alla mozione presentata in Consiglio comunale da Diritti in Comune, nello scorso dicembre, il Comune ha deciso di inaugurare il 2021 con un nuovo messaggio di richiesta della verità per il ricercatore scomparso in circostanze ancora oggi misteriose in Egitto a inizio 2016.

"Questo gesto vuole radunare tutta la comunità cittadina attorno al ricordo di un cittadino italiano trucidato ingiustamente in un Paese straniero" è il commento del presidente del Consiglio comunale Alessandro Gennai. "Pisa è vicina alla famiglia e agli amici di Giulio Regeni e intende sottolineare quanto la sua figura debba essere fonte di ispirazione per le future generazioni".

Francesco Auletta, capogruppo consiliare di Diritti in Comune, aggiunge: "Il ricordo di Regeni si lega a doppio filo con l'attenzione rivolta alla vicenda di Patrick Zaki. In entrambi i casi l'Egitto è protagonista di fatti criminali: il Governo italiano deve mettere in campo azioni decisamente più dure e di condanna nei confronti dello Stato nordafricano. A questo proposito il 29 gennaio in Terza commissione discuteremo del conferimento della cittadinanza onoraria proprio a Zaki".

Antonietta Scognamiglio, membro consiliare del PD, conclude: "Mi piacerebbe che soprattutto i nostri giovani traessero ispirazione e insegnamento da questo semplice striscione e dalla storia di Regeni. Non si deve avere paura di svolgere il proprio lavoro e inseguire sogni e aspettative: ciò che è stato inflitto a Giulio Regeni non deve più accadere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spuntini proteici, i pancake con uova e yogurt: la ricetta

social

Dolci sfiziosi, la ricetta della torta di mele e Nutella

Arredare

Arredamento open space: come avere una casa di tendenza

Cura della persona

Ammorbidente fai da te, le migliori ricette naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento