Cronaca Porta a Lucca / Via Contessa Matilde, 74

Itis Leonardo da Vinci: minaccia i compagni con un'arma giocattolo

Il 16 ottobre un ragazzo ha minacciato il preside e i compagni dell'istituo tecnico Leonardo da Vinci con una pistola giocattolo. Il ragazzo avrebbe agito per motivi di gelosia

Itis Leonardo da Vinci

Martedì scorso un ragazzo maggiorenne ha minacciato il preside dell'istituto Tecnico Leonardo da Vinci, alcuni docenti e i compagni con una pistola giocattolo. L'episodio si è concluso con l'arrivo della Polizia che ha bloccato il giovane, chiedendogli spiegazioni sul suo gesto.

Motivazione? Uno scatto d'ira dovuto alla gelosia. Secondo la ricostruzione del preside - intervistato nel quotidiano 'Il Tirreno ' - il ragazzo, studente di un altro istituto vicino,  si era presentato per chiedere al dirigente che la sua ragazza non venisse più importunata da un altro compagno di classe, che per attirare la sua attenzione si era approcciato in modo irruento e strafottente.

Il ragazzo, che inizialmente sembrava essere tranquillo ed educato, si è diretto veso la classe della fidanzatina e qui avrebbe perso le staffe tirando fuori una pistola che aveva dentro lo zaino. L'arma è stata puntata sulla professoressa e alcuni studenti, che impauriti hanno chiamato la polizia. Le forze dell'ordine hanno poi scoperto che si trattava di una pistola giocattolo e  il ragazzo è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itis Leonardo da Vinci: minaccia i compagni con un'arma giocattolo

PisaToday è in caricamento