Cronaca

Studente dell'Università di Pisa vince il Diana Award 2020

Omid Gholamzadeh Nasrabadi, 20 anni, è stato premiato per il suo impegno in campo sociale e umanitario

Omid Gholamzadeh Nasrabadi, studente italo-iraniano iscritto al primo anno del corso di laurea in inglese 'Bachelor of Science in Management for Business and Economics' presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa, è risultato tra i vincitori del premio Diana Award 2020, istituito in onore della Principessa Diana del Galles. Omid, 20 anni e residente ad Empoli, potrà ora entrare in un programma di sviluppo di un anno, sotto la supervisione del team del Diana Award, per prepararsi a un altro step della competizione, il premio Diana Legacy. Il Diana Award, istituito nel 1999, premia ogni anno ragazzi tra i 9 e i 25 anni che si sono particolarmente distinti in campo sociale e umanitario. Alla cerimonia 2020, che si è svolta interamente in modalità virtuale, ha partecipato con un video messaggio anche il Principe Harry.

Il prestigioso premio è stato conferito a Omid riconoscendo l'impatto sociale che l'organizzazione 'Aid You', di cui egli è co-fondatore e CEO dal 2017, sta creando nelle comunità meno servite nell'Africa Orientale, riducendo i decessi causati da malattie cardiache. 'Aid You' ha creato una comunità globale di soccorritori della BLS (Basic Life Support) che opera con approcci e soluzioni innovative nel campo della prevenzione delle malattie cardiovascolari. Uno dei suoi ultimi successi è stato 'NewHopEU', un festival dell'innovazione sociale attraverso il quale ha messo in contatto global changemakers per creare una comunità digitale internazionale di giovani con l'obiettivo di proporre soluzioni innovative a problematiche sociali locali causate dal Covid-19.

Ha già avuto altri numerosi riconoscimenti internazionali: è stato semifinalista al Diamond Challenge 2019, una competizione globale per l'imprenditorialità; è stato invitato a partecipare al World Government Summit negli Emirati Arabi; ha lavorato anche come Ambasciatore del programma di innovazione Young Sustainable Impact (YSI), operando sul territorio italiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente dell'Università di Pisa vince il Diana Award 2020

PisaToday è in caricamento