Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Studenti, vomito, urina e sporcizia a Firenze, l'Università: "Iniziative di sensibilizzazione"

L'Ateneo pisano interviene dopo la notte di sballo di un gruppo di universitari in una piazza del centro di Firenze: "Condanniamo fermamente questo comportamento, siamo rammaricati che il nome dell'Ateneo sia associato a questo episodio"

Interviene con una nota l'Università di Pisa sul triste episodio avvenuto nella notte tra venerdì e sabato quando circa 200 studenti pisani hanno seminato sporcizia e degrado (con tanto di vomito e urina) in Piazza Santa Maria Novella a Firenze.

"L'Università di Pisa - fanno sapere dall'Ateneo - sta seguendo con grande attenzione la vicenda che ha coinvolto alcuni studenti pisani negli episodi di degrado avvenuti venerdì scorso nel centro di Firenze. In attesa degli accertamenti in corso da parte delle forze dell'ordine, l'Ateneo condanna fermamente questo tipo di comportamento e nel caso specifico si rammarica che il proprio nome e quello del Programma Erasmus siano stati associati a tali fatti".

"L'Università di Pisa - prosegue il comunicato - ha sostenuto fin dalla sua istituzione il Programma Erasmus, come momento di formazione e di crescita personale e come occasione per entrare in contatto con culture e persone dei diversi paesi europei. Anche a seguito di questa vicenda, l'Ateneo ha intenzione di incentivare iniziative che mirino a sensibilizzare tutti gli studenti al pieno rispetto delle regole di convivenza civile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti, vomito, urina e sporcizia a Firenze, l'Università: "Iniziative di sensibilizzazione"

PisaToday è in caricamento