Cronaca

Coronavirus e solidarietà: panini e generi alimentari donati ai senza tetto

L'iniziativa è portata avanti da alcuni giorni dai titolari di Subway Pisa: "Proviamo a dare una mano a chi una casa nemmeno ce l'ha"

I panini consegnati al centro di Porta a Mare. Foto dalla pagina Facebook Gruppo Pisa - Cisom

Da alcune sere donano gratuitamente panini ai senza tetto ospitati nel centro homeless di Porta a Mare. E' l'iniziativa dei titolari di Subway Pisa, uno dei ristoranti appartenenti alla catena di fast food presente in tutto il mondo. "In questo momento di 'coprifuoco' dovuta all'emergenza coronavirus - spiega il titolare del punto vendita - tutti noi dobbiamo cercare di stare in casa il più possibile. Ma c'è anche chi una casa purtroppo non ce l'ha e che ha quindi ancora più bisogno di aiuto. Con la nostra iniziativa proviamo a dare una risposta a queste persone a cui nessuno, fino a questo momento, ha ancora pensato".

"L'idea - prosegue - è nata parlando con Daniele Gallea capo del gruppo di Pisa del Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell'Ordine di Malta). Come Cisom hanno un ambulatorio etico che, due volte a settimana, offre prestazioni medico ambulatoriali ai senza fissi dimora. In questo periodo le attività sono state sospese a causa dei decreti adottati negli ultimi giorni. Mi è quindi venuta l'idea di offrire il mio supporto donando generi alimentari a chi sicuramente si trova in grossa difficoltà".

Così da mercoledì scorso ogni sera, intorno alle 19, consegna i generi alimentari al centro di Porta a Mare. "Come Subway - prosegue il titolare - i decreti adottati ci permettono di consegnare cibo a domicilio. Abbiamo iniziato mercoledì scorso e siamo andati avanti fino a sabato sera. Stasera, lunedì, riprenderemo le consegne. Il cibo viene portato al centro e consegnato agli operatori in un carrello. Poi loro provvedono a distribuirlo ai senza tetto ospitati nella struttura. Sarebbe bello - conclude - che anche altre attività potessero dare una mano a queste persone abbandonate da tutti".

"I messaggi di amore - scrive il gruppo di Pisa del Cisom  su Facebook - sono sempre ascoltati. Per questo, Subway Torre Pisa ha saputo dare ascolto alla voce di chi in questo momento ha ancora più bisogno: i nostri fratelli della strada. Grazie di cuore per queste gesta perché, anche se la carità non deve avere un volto, fare rete all'interno della nostra comunità rende più lieve la sofferenza degli affamati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e solidarietà: panini e generi alimentari donati ai senza tetto

PisaToday è in caricamento