Buona la prima! Successo per la diretta streming del Teatro Verdi

Pur senza il fascino dello spettacolo dal vivo, la trasmissione dell'Amour Malade è stata seguita da numerosi spettatori, unendo l'Italia e non solo

Un successo oltre ogni aspettativa. Il primo esperimento streaming del Teatro Verdi di Pisa, andato in onda sabato 5 dicembre alle 20.30, ha visto una partecipazione di pubblico molto importante, superiore a quella di un teatro pieno per uno spettacolo dal vivo.
In diretta streaming è andata una presentazione dell’Amour Malade di Lully, opera barocca, rappresentata alla corte del Re Sole nel 1657.
Questa nuova modalità di fruizione del teatro, pur priva della magia di una rappresentazione dal vivo, offre alcuni spunti interessanti: ecco quindi che il Teatro di Pisa per una sera attrae pubblico da Parigi e da Lisbona, consente ad appassionati di tutta la penisola di condividere l’ascolto e di scambiarsi commenti in diretta. E poi, nei giorni successivi, migliaia e migliaia di spettatori continuano ad interessarsi ed a fruire del prodotto.

Amour Malade è un piccolo grande successo del Verdi che, grazie a collaborazioni importanti, è riuscito a riportare in scena questo gioellino barocco per la prima volta in epoca moderna. Da qui in avanti il Teatro si prefigge di costruire un calendario sempre più fitto ed interessante di rappresentazioni in streaming. Per il momento si dà appuntamento a sabato 19 dicembre alle 21:00 con Italiana in Algeri, nell’inusuale versione della Compagnia Colla, che vedrà la scena animata di marionette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento