Tragedia a Navacchio: impiegato si impicca in banca

Sull'episodio indagano i carabinieri: l'uomo non avrebbe lasciato messaggi. Inutili i tentativi di soccorso da parte del 118

Dramma intorno alle 16 di oggi, venerdì 7 dicembre, nella filiale della Cassa di Risparmio di Firenze a Navacchio (Cascina). Un dipendente, un uomo di 53 anni residente a Pisa, si è tolto la vita all'interno dell'istituto di credito. E' stato ritrovato impiccato nel bagno. Immediato l'allarme al 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.
Sul posto i carabinieri. Secondo le prime informazioni l'uomo non avrebbe lasciato biglietti o messaggi per spiegare i motivi del suo gesto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento