rotate-mobile
Cronaca

Sorpresa dei 'Supereroi Acrobatici' alla Vigilia di Natale per i bambini ricoverati

Torna l'iniziativa all'Ospedale Santa Chiara di Pisa per dare un messaggio di incoraggiamento ai piccoli pazienti

Saranno Capitan America, Spiderman, Ironman e Hulk a rendere indimenticabile la mattinata del 24 dicembre, a partire dalle 12, per i piccoli pazienti dell’Aoup-Azienda ospedaliero-universitaria pisana. I loro supereroi preferiti, infatti, faranno una visita a sorpresa all’Ospedale Santa Chiara scendendo dal tetto dell’Edificio 1, dove sono ricoverati, per combattere la più importante delle loro battaglia: quella contro la malattia.

I supereroi porteranno come dono dei piccoli oggetti decorati a mano dai bambini delle loro famiglie, nell’ambito di un’iniziativa di sensibilizzazione sulle attività dell’associazione SEA-Super Eroi Acrobatici, sodalizio senza fini di lucro fondato da Anna Marras, azionista e socia del fondatore di EdiliziAcrobatica, azienda leader in Italia nel settore dell’edilizia. Un piccolo regalo pensato dai bambini per i bambini portato dai volontari dell’associazione che si travestiranno appunto da supereroi per per regalare una giornata di svago ai bambini ricoverati.

"Quello che desideriamo trasmettere con forza è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie - racconta Anna Marras - vogliamo che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro supereroi preferiti, che si sentano invincibili proprio nel momento più difficile della loro vita. Per ogni bambino che incontriamo, che salutiamo dalla finestra o che abbracciamo in reparto, il messaggio che condividiamo è uno solo: Tu sei un supereroe! Non mollare!". A questo scopo Anna Marras, che spesso è protagonista delle calate dei Super Eroi SEA vestendo i panni di capitan Marvel, accoglie sempre con gioia gli inviti che arrivano all’associazione da tutti gli ospedali italiani.

"Accogliamo con grande entusiamo il ritorno dei supereroi dell'Edilizia acrobatica al Santa Chiara - dichiara il direttore sanitario Grazia Luchini - perché ci sta a cuore che i nostri piccoli pazienti abbiano, oltre alle necessarie cure, anche tutte quelle attenzioni che possano contribuire ad alleviare il peso delle terapie e del soggiorno in ospedale. Quindi un grazie davvero sentito per la loro sensibilità e solidarietà verso i più fragili". "Siamo felicissimi di collaborare con l’Aoup per portare ai piccoli pazienti una giornata di sorrisi - conclude Marras - il progetto dei Supereroi Acrobatici nasce proprio per questa ragione, perché per noi non c’è niente di più bello al mondo del sorriso di un bambino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa dei 'Supereroi Acrobatici' alla Vigilia di Natale per i bambini ricoverati

PisaToday è in caricamento