Cronaca Pontedera / Via Fratelli Bandiera

Pontedera, pronto a rubare in un condominio: un cittadino lo insegue

Ancora un episodio in cui la collaborazione dei cittadini è risultata fondamentale. I poliziotti hanno poi fermato due georgiani che stavano per entrare in azione. Con se' avevano arnesi atti allo scasso. Sventato furto al supermercato Panorama

Un intervento provvidenziale di un cittadino che sabato scorso ha notato una persona sospetta all'interno del condominio ex Superal a Pontedera, l'ha seguita ed ha poi segnalato il soggetto ad una Volante della Polizia che transitava nella zona.

L’uomo, un georgiano 33enne, quando si è accorto che era inseguito, si è fermato e ha minacciato il cittadino, a questo punto però è stato bloccato dai poliziotti che hanno trovato addosso attrezzi atti allo scasso e una chiave risultata idonea ad aprire il portone di accesso del condominio.

Un’immediata perlustrazione, insieme a una pattuglia della Municipale, ha consentito di scoprire, nel sotterraneo dell’edificio, nascosto tra le auto in sosta, un altro cittadino georgiano, 40enne, che tentava anche lui di scappare. Entrambi sono stati condotti in Commissariato. A loro carico sono emersi diversi precedenti specifici, ma, non rilevando alcuna effrazione compiuta, non è stato possibile l'arresto per furto. Sono stati così denunciati, in stato di libertà, per possesso di strumenti atti allo scasso. Sono stati anche sottoposti al provvedimento di invito a lasciare il territorio dello Stato entro il periodo previsto dalla legge.

Determinanti la prontezza e la collaborazione del cittadino che, unite al pronto intervento delle pattuglie presenti sul territorio, hanno consentito di sventare furti in appartamento da parte di 'professionisti del settore'.

Domenica invece una Volante in servizio di prevenzione e controllo del territorio è intervenuta al Centro Commerciale Panorama di Pontedera dove due ventenni, di origine marocchina, avevano tentato di rubare oggetti tecnologici per un valore di 70 euro.
I due ragazzi, incensurati e appartenenti a famiglie inserite da anni, sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pisa per il reato di furto aggravato in concorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, pronto a rubare in un condominio: un cittadino lo insegue

PisaToday è in caricamento