San Miniato, sversamento di solfuro di sodio in azienda: sei intossicati

La zona è stata isolata per evitare l'accesso ai non addetti ai lavori. Sul posto Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e 118

Incidente sul lavoro nel pomeriggio di oggi, venerdì 14 ottobre, a San Miniato, frazione di Ponte a Egola in via Curiel dove si è verificato uno sversamento di solfuro di sodio all'interno dell'azienda 'La patrie'. Sei lavoratori sono stati intossicati e sono stati trasportati in codice giallo all'ospedale di Empoli: le loro condizioni non sono comunque gravi.
Sul posto sono intervenuti Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, Arpat, l'automedica, l'ambulanza Infermieristica di Santa Croce e ambulanze della Pubblica Assistenza di Castelfranco di Sotto e Santa Croce.
La zona è stata isolata per evitare l'accesso ai non addetti ai lavori. Da accertare le cause dello sversamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: 17 nuovi casi, 2 a Pisa

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Apre l'enoteca 'alla Guccini' sfidando la crisi Covid

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

  • Lungarni, assalto con il tombino all'alba: 'visita' in gelateria e al bar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento