rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Svezzamento difficoltoso pazienti intubati: convegno a Volterra

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il 27 settembre a Volterra, nella sede della Scuola internazionale di alta formazione (Strada provinciale del monte volterrano, loc. “Il Cipresso”, inizio alle 8), si terrà un convegno su assistenza e gestione del paziente di difficile svezzamento, cui partecipano esperti da tutt’Italia, con numerosi professionisti dell’Aoup e del Centro clinico di riabilitazione multispecialistico “Auxilium Vitae” di Volterra. Un appuntamento scientifico per analizzare a 360° le problematiche dello svezzamento difficoltoso dalla ventilazione meccanica, che può interessare fino al 20% dei pazienti che richiedono intubazione e può essere determinato da diverse cause reversibili. In ogni caso, posto che la ventilazione meccanica prolungata, comunque, può causare alterazioni cliniche importanti, si tratta di pazienti che possono essere trattati in unità di terapia subintensiva respiratoria o in centri di svezzamento regionali specializzati. Generalmente vengono utilizzati due tipi di protocollo per lo svezzamento: la progressiva riduzione del supporto ventilatorio, oppure dei periodi di respiro spontaneo progressivamente più lunghi. La fisioterapia rappresenta comunque una componente importante dei protocolli di svezzamento. Il successo dello svezzamento è determinato principalmente dalla complessità del quadro clinico e dalle altre patologie compresenti, dall’esperienza e da fattori organizzativi, dal precoce intervento fisioterapico, dall’uso di protocolli, dal supporto all’autonomia dei pazienti e dalla preparazione delle loro famiglie alla dimissione, con ventilazione meccanica domiciliare. Di tutto questo si discuterà a Volterra, considerando che la ricerca futura dovrà essere indirizzata allo sviluppo di strategie innovative per l’assistenza e la gestione di questi pazienti, anche attraverso l’applicazione delle tecnologie e-health e di nuovi modelli assistenziali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svezzamento difficoltoso pazienti intubati: convegno a Volterra

PisaToday è in caricamento