Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Tagli uffici postali: i sindaci della provincia a fianco dei lavoratori

Il sindaco di Pisa e di altri 12 comuni della provincia, insieme al presidente provinciale Pieroni, hanno ribadito la loro preoccupazione per il 'piano tagli' di Poste italiane

Nel corso di un incontro sul piano di tagli agli uffici postali, il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e di altri 12 comuni della provincia, insieme al presidente provinciale Andrea Pieroni, hanno ribadito al prefetto Tagliente il loro disagio per le decisioni assunte  da Poste Italiane. I tagli non prevedono solo la chiusura di alcuni uffici periferici ma anche il forte ridimensionamento del centro meccanografico postale di Ospedaletto.

Tagliente ha assicurato agli amministratori che continuerà a seguire con impegno istituzionale la problematica, mettendoli al corrente degli sviluppi. "C'è una grande attenzione sul caso  - ha dichiarato il prefetto - mostrata dai vertici nazionali e provinciali di Poste Italiane in merito alle loro segnalazioni e richieste". Tuttavia Filippeschi ha voluto sottolineare la necessità di organizzare dele iniziative di mobilitazione, da realizzarsi nei  prossimi giorni per dare evidenza alle preoccupazioni delle comunità e a fianco dei lavoratori di Poste Italiane. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli uffici postali: i sindaci della provincia a fianco dei lavoratori

PisaToday è in caricamento