Cronaca Tirrenia

Taglio degli alberi a Tirrenia, Garzella (Fi-Pdl): "Gestione del verde regolare?"

Il consigliere comunale ha inoltrato degli esposti alla Soprintendenza, al Corpo Forestale dello Stato e al Parco San Rossore per segnalare delle carenze sulla ripiantumazione delle piante

"Chiedo di verificare se le procedure messe in essere per il mantenimento del verde nella località in Tirrenia hanno rispettato le norme in vigore sul rispetto del taglio degli alberi". Così Giovanni Garzella, consigliere comunale di Forza Italia-Pdl, ha scritto negli esposti inviati a Soprintendenza, Corpo Forestale dello Stato e Parco Regionale San Rossore segnalando a suo modo di vedere alcuni punti critici nella gestione del verde nella località pisana.

"Ricordo - prosegue Garzella - che l'area di Tirrenia ha un vincolo paesaggistico e la concessione abitativa della stessa, quando furono coinsegnate le preselle ai cittadini ed agli Enti, prevedeva il mantenimento degli alberi con scrupolo rigoroso.

In particolare segnalo: 1) Il taglio di un leccio nella neo rotonda intitolata a Forzano, avvenuto nel 2012 ed oggetto di atto Istituzionale, mai sostituito. 2) Il taglio di centinaia di alberi nelle proprietà private del Vione San Guido e mai ripiantumate, avvenuto alcuni anni fa. 3) Il taglio di centinaia di alberi nel percorso del trammino tra Vione San Guido e Via dell'edera, con una ripiantumazione di alberi di cui più della metà morti, per la realizzazione di un parcheggio. 4) Il taglio di alcuni Pini da Pinolo di circa 60 anni nell'aiuola del Vione San Guido avvenuto alcuni giorni fà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio degli alberi a Tirrenia, Garzella (Fi-Pdl): "Gestione del verde regolare?"

PisaToday è in caricamento