Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Calcinaia: in vigore la tariffazione puntuale dei rifiuti

Possibilità di sconti in bolletta per i cittadini. Aumentata la percentuale di raccolta differenziata nel territorio comunale

E' entrato in vigore dal 1° gennaio in tutto il Comune di Calcinaia la tariffazione puntuale dei rifiuti.

L’amministrazione calcinaiola da tempo ha deciso di intraprendere con convinzione e coraggio, questo innovativo metodo di misurazione dei rifiuti indifferenziati domestici e industriali. Un percorso studiato e ben ponderato che ha preso effettivamente il via con la sperimentazione cominciata nell’aprile del 2016 e che in questi mesi ha già cominciato a dare buoni frutti.

La percentuale di raccolta differenziata del Comune di Calcinaia è infatti già aumentata sensibilmente (superando la soglia dell’80%) e stando ai dati attuali della sperimentazione ben l’80% dei cittadini, attenti ad esporre il minor numero di volte possibile il mastello grigio all’esterno della propria abitazione, si troverà una bolletta più leggera di quella attuale.

Le incoraggianti previsioni economiche vanno di pari passo con gli ottimi esiti raggiunti sul piano ambientale. Basti pensare che da aprile 2016 ad oggi, i rifiuti indifferenziati sono calati del 22,61%, vale a dire 176,4 tonnellate in meno rispetto al 2015. Un toccasana per la natura, ma anche per il portafoglio, visto che lo smaltimento di questa tipologia di rifiuto è il più oneroso (200 € per tonnellata).

A calare è stata anche la quantità di rifiuti prodotti. Nell’ultimo quadrimestre, ogni cittadino ha infatti prodotto circa 82,89 kg, il 35,84% in meno rispetto allo stesso periodo del 2015. Una differenza abissale che permette non solo di risparmiare sulla bolletta, ma anche di avvicinarsi alla meta più importante: la riduzione della produzione totale di rifiuti.

Con l’avvento del 2017, dunque il 70% della bolletta sui rifiuti sarà effettivamente calcolato sul numero dei conferimenti del mastello indifferenziato. In un anno solare, ogni famiglia riceverà tre bollettini, ciascuno riferito al quadrimestre appena trascorso. A maggio si dovrà pagare la tranche gennaio - aprile, a settembre il periodo maggio - agosto, a gennaio il quadrimestre settembre - dicembre.

 “A Calcinaia, con la sperimentazione della tariffazione puntuale - dichiara l’assessore all’Ambiente, Cristiano Alderigi - siamo riusciti a risparmiare 103.897 € e a sfondare il tetto dell’80% di raccolta differenziata. A crescere è stata anche la consapevolezza della maggior parte dei cittadini e la loro attenzione e sensibilità rispetto al tema del riciclo e dell’ambiente. Ad oggi c’è ancora un 20% della popolazione che, sulla base dei dati della sperimentazione, potrebbe pagare nel 2017 una bolletta più alta rispetto al passato. A questi nuclei familiari abbiamo inviato una lettera negli scorsi mesi contenente consigli e informazioni utili per un’inversione di tendenza, attraverso l’applicazione di buone pratiche e il miglioramento della differenziazione”.   

A breve inoltre Geofor metterà gratuitamente a disposizione di tutti i cittadini armati di smartphone una app che fungerà da bussola per orientarsi nel mondo del porta a porta e della tariffazione puntuale. Oltre a un calendario dei ritiri e a un pratico rifiutario, l’applicazione mostrerà le bollette e il conteggio aggiornato dei conferimenti di indifferenziato effettuati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcinaia: in vigore la tariffazione puntuale dei rifiuti

PisaToday è in caricamento