Cronaca

Pagamento tasse e struttura fiscale: le domande di Maurizio Bini al sindaco Filippeschi

Maurizio Bini, un esponente di Rifondazione comunista, presenta un'interrogazione al sindaco Filippeschi in merito al pagamento delle tasse e alla struttura fiscale dei cittadini pisani

Maurizio Bini interroga il sindaco Filippeschi sulla questione tasse, per conoscere esattamente la struttura fiscale delle popolazione residente.

"Quest'interrogazione - sottolinea l’esponete di Rifondazione Comunista - parte dalla necessità di dare massima attuazione al principio costituzionale della progressività dell’imposizione fiscale, così come vuole l’ art.53. Una necessità che si fa sentire soprattutto in questo periodo di così grave e prolungata  crisi economica, ma anche in nome della giustizia sociale e della  necessità di ridistribuire risorse, da chi ha più reddito a chi ne ha meno".

Bini domanda quanti residenti nel comune siano rientrati nei cinque scaglioni di reddito in vigore ai fini dell’IRPEF (fino a 15 mila, da 15 mila a 28 mila, da 28 mila a 55 mila, da 55 mila a 75 mila, oltre 75 mila euro), in base agli ultimi dati in possesso dell’amministrazione comunale.

"Quanti residenti a Pisa, in valore assoluto ed in percentuale - domanda Bini - sono rientrati nei suddetti scaglioni di reddito nel corso dei tre anni precedenti?"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagamento tasse e struttura fiscale: le domande di Maurizio Bini al sindaco Filippeschi

PisaToday è in caricamento