Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Pontedera

Edilizia scolastica della Valdera: si è svolto il primo tavolo programmatico

Il presidente della provincia Angori ha incontrato dirigenti, assessori e consiglieri all'Iti 'Marconi' di Pontedera

Si è  svolto nella mattina di venerdì 4 marzo, presso l'Istituto Iti 'Marconi' di Pontedera, il primo Tavolo programmatico dell'edilizia scolastica della Valdera. Alla riunione erano presenti per la provincia di Pisa il presidente Massimiliano Angori, la Consigliera provinciale con delega all'edilizia scolastica Cristina Bibolotti,  la Consigliera provinciale alla programmazione scolastica Antonietta Scognamiglio, l'assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Pontedera Francesco Mori e i dirigenti scolastici di Pontedera, oltre al dirigente provinciale all'edilizia Scolastica Vincenzo Simeoni e Giovanni Gestri funzionario della Provincia di Pisa per la Programmazione Scolastica. Presente anche, sempre per l'ente provinciale, l'ingegner Katia Bernardeschi.

"Si è trattato di un primo incontro molto proficuo e dal quale è emersa una buona collaborazione sia con i dirigenti scolastici sia con l'amministrazione comunale di Pontedera" afferma soddisfatto il presidente Angori. "Per il prossimo anno scolastico possiamo prevedere la necessità di avere maggiori spazi a disposizione su Pontedera dal momento che il numero delle iscrizioni è in generale aumento per quanto riguarda l'Iti ma anche per quanto concerne il 'Pacinotti'. Le aule mancanti potranno essere ricavate presso il villaggio scolastico, se si ravviseranno le opportune condizioni, grazie a una fattiva collaborazione tra istituti, ma anche presso Palazzo Blu dal momento che l'amministrazione comunale fa sapere che in tempo utile riuscirà a spostare parte della media 'Curtatone' che per questo anno ha usufruito degli spazi presso lo stesso Palazzo Blu".

Angori prosegue: "Ottime sinergie dunque che ci fanno prevedere delle soluzioni efficaci. Preme ricordare tra l'altro che la Provincia ha realizzato presso il villaggio scolastico moduli per il valore di 700mila euro, provvidenziali per affrontare questa emergenza sanitaria, oltre ad essere stata l'unica provincia toscana ad aver realizzato un nuovo spazio scolastico in tempi consoni come quello di Palazzo Blu, grazie sempre all'apporto fondamentale del Comune. E l'attenzione per il polo scolastico di Pontedera continua tanto più per una efficace gestione degli spazi scolastici in tempo di pandemia".

"Un percorso al quale si è aggiunto di recente anche l'avvio delle lavorazioni per il nuovo 'Montale', e che vede anche la trattazione di tematiche importanti quali l'inclusione scolastica, dal momento che nel primo Tavolo odierno è stata sviscerata anche la questione relativa degli spazi attualmente a disposizione degli studenti e delle studentesse diversamente abili. Adesso i dirigenti scolastici affronteranno le soluzioni proposte all'interno dei rispettivi Consigli di Istituto e nel mese di maggio, quando sarà più chiara la situazione sia delle iscrizioni sia degli organici di personale a disposizione delle scuole, in base anche all'evolversi dell'emergenza sanitaria, convocheremo un secondo incontro operativo" conclude Angori.

"L'incontro odierno conferma la stretta e proficua collaborazione con i dirigenti degli istituti del villaggio scolastico, ancora una volta disponibili a ricercare soluzioni percorribili e sostenibili per programmare adeguatamente le azioni necessarie per l'avvio del nuovo anno scolastico. Il villaggio scolastico è una realtà sempre più strategica per la formazione nell'intero territorio della Valdera e a tutti i livelli istituzionali è indispensabile continuare a lavorare nel segno delle migliori sinergie" aggiunge l'assessore alle Politiche Scolastiche Francesco Mori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica della Valdera: si è svolto il primo tavolo programmatico
PisaToday è in caricamento