Cronaca

Stazione, scoperto un altro taxi abusivo: multa, sequestro e ritiro della patente

Il conducente che svolgeva servizio senza licenza rischia una multa fino a 6mila euro

(foto d'archivio)

Ancora un taxi abusivo scoperto ieri, venerdì 28 luglio, dalla Polizia Municipale, durante i servizi di controllo in zona stazione, in servizio congiunto con altre forze di polizia. Il veicolo è stato sequestrato, mentre al conducente è stata sospesa la patente di guida ed è stata elevata una sanzione. La legge 21/1992 dispone che chiunque, senza avere ottenuto la licenza, adibisce un veicolo a taxi, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma fino a 6mila euro.
Già il 14 luglio scorso, dopo una serie di appostamenti in zona stazione e di controlli mirati, gli agenti della Polizia Municipale avevano colto sul fatto due tassisti che svolgevano abusivamente il servizio, senza cioè la regolare licenza concessa dal Comune.

Inoltre sono stati contestati due verbali ad altrettanti gestori di esercizi pubblici, per occupazione di suolo pubblico abusiva, uno in zona stazione, l'altro in centro storico, con conseguente sanzione fino a 1000 euro.

Infine dai controlli in zona stazione ad alcuni minimarket sono state contestate irregolarità su marcature CE.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, scoperto un altro taxi abusivo: multa, sequestro e ritiro della patente

PisaToday è in caricamento