Cronaca Centro Storico / Via Benedetto Croce

Liceo 'Dini': teli bianchi appesi per dire no alla protesta dei Forconi

Gli studenti del liceo scientifico di Pisa hanno manifestato il proprio dissenso alle proteste violente che si sono moltiplicate negli ultimi giorni in tutta Italia. "Si è giunti addirittura alla minaccia di bruciare dei libri, simbolo di conoscenza" dicono

Esprimono dissenso alle manifestazioni del Movimento dei Forconi che si stanno moltiplicando in tutta Italia gli studenti del Liceo Scientifico 'U.Dini' di Pisa che sabato, in concomitanza con la manifestazione romana, hanno appeso alle finestre dell'istituto, in via Benedetto Croce, delle lenzuola bianche.


"Abbiamo deciso di esprimere il nostro dissenso per le manifestazioni violente che in questi giorni si stanno verificando in tutta Italia, manifestazioni promosse da sedicenti appartenenti al Movimento dei Forconi, durante le quali si è giunti addirittura alla minaccia di bruciare dei libri, simbolo di conoscenza, o nelle quali si sono sentite frasi e pensieri riconducibili all'antisemitismo - fanno sapere gli studenti - comportamenti che ricordano molto quelli che si avevano nel ventennio fascista. In concomitanza con la grande manifestazione dello stesso Movimento a Roma, abbiamo quindi esposto dei teli bianchi, portati dai ragazzi, fuori dalla facciata del Liceo stesso, ricollegandoci idealmente alle migliaia di persone che da Torino hanno dato il via a questa protesta". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo 'Dini': teli bianchi appesi per dire no alla protesta dei Forconi

PisaToday è in caricamento