Covid-19: al Santa Chiara una tenda per preparare i dispositivi di protezione individuale destinati ai reparti

La struttura permetterà di lavorare meglio dal punto di vista logistico visti i problemi di spazio che cominciavano a porsi per il magazzino

Da oggi i quantitativi di dispositivi medici e di protezione individuale necessari in ogni reparto ospedaliero, Covid e no-Covid, verranno preparati per la consegna all’interno di un’apposita tenda di 50metri quadri, fornita e montata ieri dalla Croce Rossa Italiana su un piazzale esterno dell’ospedale Santa Chiara, di fronte all’Unità operativa Farmaceutica-Gestione dispositivi medici.
Questa nuova modalità operativa consentirà alla struttura di lavorare meglio dal punto di vista logistico nell’allestimento dei quantitativi di materiale destinati ad ogni reparto, visti i problemi di spazio che cominciavano a porsi per il magazzino e che rendevano difficoltosa l’operatività giornaliera.
Un rigraziamento quindi alla Croce rossa e alla Protezione civile che, tramite il Coc-Centro operativo comunale, hanno consentito di disporre in tempi brevissimi di questa soluzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

Torna su
PisaToday è in caricamento