Cronaca Ospedaletto

Campo nomadi Ospedaletto: monta tendone abusivo per il matrimonio della figlia

Multati il padre della sposa e il fornitore della struttura. Il tendone non era stato autorizzato. Lunedì un nuovo controllo da parte della Polizia Municipale: se non sarà stato rimosso scatteranno la denuncia e il sequestro

Il tendone nel campo nomadi

Per festeggiare il matrimonio della figlia, il padre della sposa ha montato senza autorizzazione un grande tendone largo 20 metri per 20 metri per 8 metri di altezza. Una struttura temporanea con pedana in legno, all'interno del campo rom di Ospedaletto a Pisa. Immediato l’intervento della Polizia Municipale, con il supporto degli operatori della Società della Salute. Gli agenti hanno sanzionato con 516 euro di multa i responsabili: il padre della sposa e il fornitore della struttura. Gli agenti hanno anche intimato di smontare il tutto entro 48 ore. Lunedì il nuovo controllo: se la struttura non sarà rimossa, scatteranno denuncia e sequestro.

Sandra Capuzzi, assessore al sociale del Comune di Pisa: "La multa stabilisce due principi: primo che le regole valgono per tutti, secondo che questa amministrazione ha massima attenzione per tutti i quartieri. Grazie ai cittadini che hanno segnalato questo abuso, se loro ci aiutano noi interveniamo".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo nomadi Ospedaletto: monta tendone abusivo per il matrimonio della figlia

PisaToday è in caricamento