Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Veleno per topi ai cani: un indagato

L'accusa è di tentata uccisione di animali. L'uomo avrebbe lanciato in un cortile del condominio delle bustine con la sostanza letale. Rintracciato grazie alle telecamere di sorveglianza

Un uomo a Pisa risulta indagato dalla Polizia per tentata uccisione di animali. Voleva usare delle bustine di veleno per topi. Fortunatamente i cani bersaglio dell'azione non sono caduti nel tranello.

Ad essere decisive per l'identificazione della persona le telecamere di sorveglianza. I fatti registrati dalla Polizia risalgono al 10 giugno. Secondo quanto si apprende l'indagato è uscito di casa per andare fuori città con alcuni amici e da subito aveva con sé le dosi della letale sostanza.

Intorno alle 2 di mattina dell'11 giugno l'uomo lancia le bustine nel giardino adiacente alla sua abitazione, con il chiaro intento di farle mangiare ai cani di proprietà di alcuni condomini. La mattina i padroni trovano il materiale e sporgono denuncia in Questura, lamentando anche il fatto di aver già subìto esperienze negative simili.

Sono così partite le indagini, prima con le immagini di videosorveglianza di alcuni privati, poi con il riconoscimento dell'uomo da parte dei proprietari dei cani. L'indagato è stato convocato negli uffici della Squadra Mobile e si è assunto la responsabilità del fatto, venendo deferito alla Procura della Repubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veleno per topi ai cani: un indagato

PisaToday è in caricamento