Cronaca Centro Storico / Via Garofani

Galileo Art Cafè, nuovo tentativo di furto: "E' il secondo in otto giorni, non ne possiamo più"

L'episodio è accaduto nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 giugno. Uno dei titolari del locale: "Stiamo vivendo momenti di terrore, la nostra paura è quella di doverci difendere da soli"

La vetrina del locale dopo il tentato furto di alcuni giorni fa

Nuovo tentativo di furto al Galileo Art Cafè di via Garofani, in pieno centro città. L'episodio è accaduto intorno 3 della notte tra domenica 26 e lunedì 27 giugno. "Dopo il tentato furto di nemmeno 10 giorni fa - racconta Francesco De Giorgio, uno dei 4 titolari del Galileo Art Cafè - a turno con gli altri soci stiamo facendo la 'veglia notturna' nel locale: la vetrata del bar non è ancora stata riparata, e temiamo che altri malintenzionati possano nuovamente tentare di introdursi nel locale. Nonostante questo, nella notte tra domenica e lunedì, un malvivente è entrato da una porta sul retro, in via dell'Occhio, scardinandola, e trovandosi faccia a faccia con un mio collega. Alle urla di paura e di sorpresa l'uomo ha reagito dileguandosi lentamente, senza paura e senza scappare, quasi come sicuro che nessuno gli avrebbe fatto o detto nulla".

Secondo De Giorgio l'uomo potrebbe essere lo stesso che aveva tentato di introdursi nel locale poco più di una settimana fa. "Come l'altra volta portava una sciarpa di colore chiaro - prosegue De Giorgio - che gli copriva il viso fino a sotto gli occhi. Inoltre era un ragazzo giovane, dal fisico asciutto, intorno ai 25 anni di età: nonostante si sia trovato di fronte a uno dei proprietari del locale non ha detto niente, quindi non sappiamo se sia italiano o straniero".

Il tentato furto non è ancora stato denunciato. "Il mio collega - continua De Giorgio - ha immediatamente chiamato i Carabinieri che questa volta sono arrivati dopo una ventina di minuti. Non abbiamo fatto denuncia perchè per farla bisogna andare in caserma e non abbiamo ancora avuto il tempo. In cassa, come già detto, teniamo solo pochi spiccioli, quindi perché questo accanimento? Due volte in 8 giorni? Stiamo vivendo momenti di terrore, non sappiamo più cosa fare e la nostra paura è quella di doverci difendere da soli: cosa che noi, assolutamente, non vorremmo. Ma se il malvivente avesse tirato fuori un coltello? Come sarebbe finita?".

I proprietari del locale si stanno attrezzando per scongiurare che situazioni del genere possano ripetersi. "Abbiamo preso accordi con le Guardie di Città - conclude De Giorgio - in modo che vengano a controllare durante l'orario di chiusura. Inoltre dovremo investire soldi per installare telecamere di videosorveglianza e sensori di movimento. Queste spese si sommano alle tasse che paghiamo che già di per sé sono altissime e non rispecchiano assolutamente la qualità dei servizi ricevuti, la sicurezza in primis".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galileo Art Cafè, nuovo tentativo di furto: "E' il secondo in otto giorni, non ne possiamo più"

PisaToday è in caricamento