Cascina, si chiude in camera per suicidarsi: salvato dai Carabinieri

L'uomo si era legato delle fascette intorno al collo: i militari hanno sfondato la porta e hanno evitato il peggio

Si è chiuso in camera intenzionato a togliersi la vita. E' successo sabato 21 maggio in un appartamento di Cascina. Provvidenziale l'intervento dei Carabinieri che sono giunti sul posto dopo essere stati avvisati dalla moglie dell'uomo, un 60enne in preda ad una crisi depressiva. I militari dell'Arma hanno sfondato la porta e hanno trovato l'uomo con delle fascette strette intorno al collo. In fretta le hanno tagliate riuscendo a salvarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento