Cronaca

Terre di Pisa Food & Wine Festival: al via la settima edizione

Cresce la rassegna sui prodotti locali della Camera di Commercio, alla Leopolda dal 19 al 21 ottobre. Previsti 75 espositori e tanti eventi

E' diventato un appuntamento tradizionale il festival 'Terre di Pisa Food & Wine', che racconta l'identità del territorio pisano valorizzando le produzioni enogastronomiche locali. Il rodato format unirà quest'anno alle immancabili novità un potenziamento della location: dal 19 al 21 ottobre, sempre alla Stazione Leopolda, saranno 75 gli espositori presenti (12 in più del 2017), collocati in una tensostruttura accanto all'edificio. "Speriamo di battere le 8mila presenze dello scorso anno - ha detto in presentazione il presidente della Camera di Commercio Walter Tamburini - le premesse per il successo ci sono tutte. C'è tanto interesse, si può far scoprire il territorio ai turisti, ancora presenti, anche nell'ottica di una stagione da 365 giorni l'anno, ed ai residenti della provincia pisana e di altre province vicine. Ed a livello internazionale, vedi il marchio 'Terre di Pisa' sui biglietti Ryanair". 

Fra le novità c'è intanto l'integrazione con altri punti di interesse turistico. "Abbiamo fatto una convenzione - ha spiegato sempre Tamburini - con Palazzo Blu e le Mura di Pisa. Acquistando un biglietto di queste attrazioni, si avrà gratis il bicchiere delle degustazioni al festival, mentre con il tagliando di 'Food & Wine' ci sarà una scontistica per le visite". Piatto forte saranno le produzioni locali: "Ci sarà la presenza diretta delle aziende anche negli eventi: gli show cooking saranno realizzati proprio dai nostri ristoranti con prodotti locali. Quest'anno il festival - ha poi concluso - rappresenta anche un segnale di vicinanza a quelle zone colpite dai recenti incendi sui Monti Pisani. Speriamo in una grande partecipazione". 

Per l'assessore al commercio del Comune di Pisa Paolo Pesciatini si tratta di "un evento icona del nostro territorio, che si è perfezionato negli anni. Ha una valenza turistica, ora più integrato con il sistema di accoglienza, un segnale che indica come si vada facendo davvero rete, un'obiettivo di bigliettazione unica sicuramente da perseguire. L'offerta turistica di Pisa è permanente, non solo estiva. Importantissimo il ruolo della Camera di Commercio, si continui nel solco di questa collaborazione".

La manifestazione è organizzata dalla Camera di Commercio di Pisa, con il supporto delle associazioni di categoria pisane, dell'Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione 'G. Matteotti' di Pisa e con il patrocinio della Regione Toscana, dell'Università di Pisa e del Comune di Pisa.

Gli eventi enograstronomici

Sono davvero molti gli appuntamenti previsti nella kermesse di tre giorni alla Leopolda. Anzitutto gli show cooking: due il venerdì 19 e tre sia sabato 20 che domenica 21. Apre la manifestazione il primo giorno la gestione Confesercenti, con il ristorante La Buca alle 18.30 e poi Anita Osteria alle 20.30. Sabato è la volta di Confcommercio, con a pranzo alle 13 le osterie Retrobottega e L'Artilafo, all'aperitivo alle 19 La Pergoletta, L'Ippodromo e l'Enoteca La Clessidra, che serviranno anche a cena alle 21. Chiude domenica CNA, con alle 13 Lo Scopiccio, alle 19 la Locanda Sant'Agata ed alle 21 Le Colombaie. E' necessaria la prenotazione: lo si può richiedere in cassa alla Leopolda oppure registrandosi sul sito

Protagonista assoluto di laboratori di degustazione guidata sarà il vino con fra l'altro la presentazione del doc 'Terre di Pisa'. Sono 4 gli approfondimenti di spessore, due sabato e due domenica. Il 20 ottobre: 'I bianchi delle Terre di Pisa' alle 16 con 8 etichette e 'Le Terre di Pisa ed i vitigni internazionali' alle 18, con 11 vitigni rappresentati. Poi il 21 ottobre: 'Passiti e Vin Santo nelle Terre di Pisa' con 6 prodotti da degustare alle 16 e 'Il Sangiovese da argilla e da sabbia' alle 18, con 12 vini. Allo stesso modo non mancherà l'Oil bar, spazio gestito dall'Associazione Assaggiatori e Cultori Olio Extra Vergine d'Oliva (ASCOE), dove assaggiare gratuitamente olio toscano e oli di diverse regioni e nazioni. 

Grande importanza ha assunto anche la birra, che infatti vedrà il contest 'Terre di Pisa Beer', con la sfida fra 5 birrifici locali. Gli esercizi in gara saranno giudicati da una giuria tecnica di 4 esperti ed una popolare di 50, della quale sarà possibile far parte iscrivendosi online sul sito www.pisafoodwinefestival.it.

Approfondimenti

Il convegno: 'Agricoltura e alimentazione, il valore e il prezzo del cibo', organizzato dalla Confederazione Italiana Agricoltori, è in programma sabato 20 ottobre alle ore 10.30: illustrerà non solo l'importanza degli aspetti di salubrità dei prodotti, ma anche il loro valore storico, culturale e sociale, al fine di aumentare la consapevolezza degli acquisti. 

Il benessere è anche al centro della partecipazione dell'Università di Pisa alla rassegna, come ha spiegato il docente di nutracetica Iacopini: "Sono coinvolti gli allievi dei corsi di laurea in dietistica, con la raccolta dati di chi viene intervistato. E' infatti emerso che è diffuso il comportamento alimentare distante dalla dieta mediterranea, che pure sarebbe facilmente perseguibile con i tanti prodotti locali che abbiamo a disposizione. Lo scopo è quindi quello di diffondere questo corretto stile di alimentazione, perché mangiando meglio si è più sani. Sarà quindi presentata una app scaricabile che aiuterà gli utenti proprio a capire quanto il proprio stile nutrizionale sia distante dalla 'linea retta' della dieta mediterranea".

Bambini

Non mancherà l'allestimento di uno spazio ludico-educativo e uno specifico programma, finalizzato all'educazione alimentare. Il 'Festival dei Bambini', aperto ai piccoli con più di 4 anni, vedrà infatti giochi, laboratori di cucina, letture, intrattenimento musicale e degustazioni, incontri con esperti nutrizionisti per orientare a sane abitudini alimentari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terre di Pisa Food & Wine Festival: al via la settima edizione

PisaToday è in caricamento