Cronaca

Terremoti e prevenzione: la Protezione Civile a scuola in Valdera

Parte il progetto di formazione che coinvolge gli alunni di 14 classi del territorio. Si insegnerà l'origine dei fenomeni, l'importanza della sorveglianza e le prodecure per i soccorsi

Il servizio di prevenzione terremoti della Protezione Civile dell'Unione Valdera, in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Pisa, arriva nelle scuole del territorio. Partirà da quest'anno scolastico il progetto che prevede attività di formazione ed informazione sul rischio sismico e sulle pratiche di soccorso presso gli Istituti Comprensivi Ghandi (due classi terza media), Curtatone e Montanara (5 classi terza media) ed il Liceo Montale di Pontedera (7 classi terze).

Gli studenti faranno un percorso consistente in incontri, volti ad illustrare sinteticamente gli aspetti teorici della sismologia, della prevenzione dei rischi naturali e le norme comportamentali in caso di terremoto. Saranno realizzati esperimenti interattivi, con l'allestimento di un laboratorio didattico temporaneo: 'Sismologia - Terremoti presenti e passati'. Già fissate le tappe: Liceo Montale 22,23 e 24 febbraio; I.C. Curtatone 2, 5 e 15 febbraio; I.C. Ghandi 18 febbraio e 10 marzo.

Nelle scuole medie verrà proiettato il docufilm realizzato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia con i ragazzi delle scuole medie de L'Aquila, dal titolo 'Non chiamarmi terremoto', che vede la partecipazione straordinaria di Luciana Littizzetto, Ivano Marescotti, Vito e Mara Redeghieri.

Una stazione sismica in funzione aiuterà gli studenti a capire come si registrano i terremoti, com'è fatto un sismogramma e che informazioni si possono ricavare dalla sua analisi. In diretta con la sala operativa dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma si potrà capire come sono localizzati gli eventi, com'è strutturata la Rete Sismica Nazionale e l'importanza che riveste nell'ambito della sorveglianza del nostro territorio e dell'organizzazione dei soccorsi. Infine sarà illustrata la storia sismica del nostro paese che, integrata con le informazioni strumentali, ha portato alla realizzazione della 'Mappa della Pericolosità Sismica', riferimento normativo per le norme di edilizia antisismica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoti e prevenzione: la Protezione Civile a scuola in Valdera

PisaToday è in caricamento