Cronaca

Emergenza terremoto: anche sei Vigili del Fuoco pisani in Emilia

Numerosi inoltre i volontari della Protezione Civile regionale toscana che sono partiti per dare il proprio sostegno alle zone colpite dal terribile sisma della notte tra sabato e domenica

La Protezione Civile toscana nelle operazioni di allestimento del campo

Ci sono anche sei Vigili del Fuoco di Pisa tra quelli inviati in Emilia dalla Toscana per far fronte all'emergenza terremoto.

Ma anche la Protezione Civile toscana è all'opera nei luoghi del sisma con 140 i volontari che sono arrivati nella notte e che stanno allestendo un campo di accoglienza a San Possidonio, vicino a Mirandola, in provincia di Modena.

Il campo, una volta a regime, sarà in grado di ospitare 250 sfollati, in 22 tende pneumatiche da 48 metri quadri l’una, in attesa che le loro abitazioni siano di nuovo agibili. La Colonna della Protezione Civile toscana ha mobilitato a tal fine le seguenti risorse: 46 mezzi, 2 gruppi elettrogeni di grande potenza, 3 torri faro, 2 tende sociali da 288 e 144 metri quadri, 1 cucina da campo su container, 1 carrello cucina, 3 moduli bagno su container, 1 tensostruttura per sala mensa con tavoli e panche, 1 modulo dispensa.

Il Servizio sismico della Regione Toscana ha inoltre già inviato 5 rilevatori danni in grado di stabilire l’agibilità delle abitazioni colpite dal sisma e altri 15 arriveranno nella zona domani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza terremoto: anche sei Vigili del Fuoco pisani in Emilia

PisaToday è in caricamento