Cronaca

Altro terremoto in Lunigiana, sindaco Fivizzano: "Convocare la Commissione Grandi Rischi"

La Sala Situazione Italia del Dipartimento Protezione Civile informa che la scossa è stata avvertita dalla popolazione nelle province di Massa e Lucca ma non risultano danni. Le località vicine l'epicentro sono Fivizzano, Casole e Minucciano

Stamattina all'aba ci sono state alre due scosse di terremoto in Lunigiana: dopo la prima di 3.4 c'è stata una seconda alle 6.58 di magnitudo 3.3. "Il responsabile nazionale della Protezione civile, Franco Gabrielli convochi subito la commissione Grandi Rischi - ha dichiarato il sindaco di Fivizzano (Massa Carrara) Paolo Grassi - se esiste ancora, o qualcuno che comunque ci dica qualcosa di certo".

La Sala Situazione Italia del Dipartimento Protezione Civile informa che la scossa è stata avvertita dalla popolazione nelle province di Massa e Lucca ma non risultano danni. Le località prossime all'epicentro sono Fivizzano e Casole in Lunigiana (MS) e Minucciano (LU).

"Al 21 di giugno sono state registrate oltre 2 mila scosse - ha concluso il sindaco - a popolazione è esasperata e anche stamani sono usciti tutti per strada".  (Fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro terremoto in Lunigiana, sindaco Fivizzano: "Convocare la Commissione Grandi Rischi"

PisaToday è in caricamento