Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Terremoto in Toscana: una seconda scossa di magnitudo 3,1

La terra, dopo la prima forte scossa che ha impaurito gran parte del centro-nord d'Italia, è tornata a tremare con una seconda scossa più leggera. Epicentro a Casola, in provincia di Massa Carrara

Terremoto in Lunigiana: seconda scossa di magnitudo 3,1
Poco dopo la prima scossa in Lunigiana di magnitudo 5,2, la terra è tornata a tremare. Stavolta i sismografi hanno registrato alle 12,39 una scossa più leggera di magnitudo 3.1, con profondità 9,7 chilometri e epicentro a Casola, in provincia di Massa Carrara.
Terremoto 21 giugno 2013 a Milano Firenze Bologna Parma

Poi lo sciame sismico ha fatto di nuovo sentire i suoi effetti con tre nuove scosse, di entità minore, sempre in Lunigiana, tra Lucca e Massa. Una di magnitudo 2.6 alle 12.46, una di magnitudo 2.2 alle 12.50 e una 2.3 alle 13.02. Tutte con epicentro Fivizzano (Massa Carrara), e con una profondita' da 1,2 a 8,7 chilometri.


LA PRIMA SCOSSA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Toscana: una seconda scossa di magnitudo 3,1

PisaToday è in caricamento