Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Regata Repubbliche Marinare: un test per comporre l'equipaggio del Galeone Rosso

Appuntamento alla Canottieri Arno. Possono partecipare tutti gli atleti tesserati per società pisane ma anche provenienti da fuori provincia dato che il regolamento della regata consente di schierare anche atleti della Regione fino al cinquanta per cento

Riparte l’avventura Repubbliche Marinare dopo la sfortunata prova di Genova dello scorso giugno e anche per il 2015, se pur nell’incertezza di dove di disputerà la regata, l’equipaggio pisano si sta riorganizzando. Il Comitato Cittadino nella sua ultima riunione ha confermato l’incarico di preparatore tecnico ad Alessandro Simoncini, già allenatore della barca di San Martino e del Gruppo sportivo dei Vigili del fuoco. Nell’ottica di comporre un gruppo omogeneo con il coinvolgimento di tutte le Società remiere pisane, è fissato per domenica 30 novembre, alla sede della Canottieri Arno, un test atto a valutare la disponibilità degli atleti e a verificarne le qualità fisiologiche in questo specifico momento della stagione con una prova di 30 minuti al simulatore di voga (remergometro); una prova apparentemente dura, ma altrettanto abituale per atleti di livello. Il test è aperto agli atleti tesserati per le società pisane di canottaggio olimpico e di canottaggio a sedile fisso, due specialità capaci di produrre atleti per un equipaggio competitivo; il test è aperto anche ad atleti fuori provincia poiché l’attuale regolamento generale di questa regata prevede che a bordo dei galeoni trovino spazio anche atleti della regione nella misura massima del cinquanta per cento. La riunione del Comitato ha previsto anche una maggior attenzione per il corteo, vera perla dell’intera manifestazione che con i suoi costumi e i suoi personaggi riesce sempre ad eccellere sulle quattro città.

Come abbiamo accennato c’è ancora incertezza sulla organizzazione della manifestazione 2015, che tra l’altro celebra i 60 anni della regata, a causa dei noti problemi amministrativi del Comune di Venezia (città che dovrebbe ospitare l’evento 2015) chiamata entro giugno alla tornata elettorale; in alternativa comunque si è già proposta Amalfi che garantirebbe eventualmente la continuità di una manifestazione così importante mai interrotta fin dalla sua prima edizione del 1956.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regata Repubbliche Marinare: un test per comporre l'equipaggio del Galeone Rosso

PisaToday è in caricamento