menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghezzano: in funzione la torre faro sulla rotatoria Caduti di Nassirya

Attivati inoltre dodici punti luce su via Giovannini

In funzione da ormai diverse sere la torre faro al centro della rotatoria Caduti di Nassirya, a Ghezzano, tra la residenza universitaria dei Praticelli, il centro 'Le Vele' e il Dipartimento di Chimica dell'Università di Pisa.
"C'era bisogno di aumentare la sicurezza di questo incrocio lungo lo 'stradone' del Cnr, molto attraversato a tutte le ore, e lo abbiamo fatto - afferma il sindaco Sergio Di Maio - l'illuminazione è molto efficace e garantisce sicurezza nell'attraversamento. Ringrazio la Fondazione Pisa per aver contribuito a realizzare l'opera, che conta anche ben dodici punti luce sul lato nord di via Giovannini. Superfluo ricordare la grande collaborazione che abbiamo con la Fondazione Pisa con le sedi della Fondazione Dopo di noi, la Fondazione Pisana della Scienza e de L'Isola dei girasoli, dove la Fondazione Pisa ha investito molto. Prossimo passo - prosegue Di Maio - l'installazione di una torre faro anche sulla rotatoria dalla parte opposta della strada, in zona Carraia, la rotatoria intitolata ai Caduti di Kindu, molto utilizzata anche dai mezzi di soccorso diretti al polo ospedaliero di Cisanello. In più, abbiamo avviato una discussione con il Comune di Pisa per la riqualificazione della rotatoria in via di Pratale, proprio al confine tra i due comuni, e la riqualificazione della siepe in via Moruzzi e via Giovannini. Proseguono infine - conclude - le operazioni per la definizione del progetto per realizzare la rotatoria all'incrocio fra via dei Condotti e la SP2 Vicarese, a Ghezzano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Arredamento open space: come avere una casa di tendenza

social

Dolci sfiziosi, la ricetta della torta di mele e Nutella

social

Riapre la gelateria De' Coltelli dopo la pausa invernale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento