Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Cultura e senso di appartenenza: Torre di Pisa gratis per i pisani?

La discussione sul prezzo della visita al campanile è sempre viva, così come l'idea di favorire una maggiore partecipazione dei cittadini ai monumenti della città

Internet non dimentica e non perdona. La discussione sul prezzo del biglietto per salire sulla Torre di Pisa è sempre circolata sui vari siti e social network, così come la proposta di favorire la partecipazione della cittadinanza all'approfondimento delle proprie radici tramite visite gratuite alla stessa.

Sul famoso sito di recensioni Tripadvisor il campanile di Piazza Duomo riscuote grande successo in termini di qualità, con 9.881 recensioni di cui 5.854 da 5/5 e 2.818 da 4/5. Un riconoscimento unanime di straordinaria bellezza, ma sono tante le lamentele dei visitatori per l'eccessivo costo, sullo stile 'bellissima, ma troppo cara'. La critica è internazionale, basta vedere fin dal novembre 2013 l'Huffington Post americano, che in un articolo intitolato 'I 5 luoghi più sopravvalutati del pianeta' scriveva senza mezzi termini: "Da quando costa 24 dollari salire su un campanile? In più non pende nemmeno più come prima".

Al di là dei costi di manutenzione e della politica di gestione in materia turistica, sarebbe possibile prevedere visite gratuite per i pisani? La Primaziale è chiama ad esprimere il nuovo presidente, sul tema alcuni consiglieri comunali hanno espresso il proprio parere.

Francesco Pierotti (Pd) è per il "sì, gratis o almeno ad un prezzo scontato, prezzo che, tra l'altro, non distingue tra adulto o bambino. Certamente la questione è più ampia e non riguarda soltanto la Torre o Piazza dei Miracoli. La questione è: perché i musei cittadini non distinguono tra turisti e pisani? Sarebbe un modo per dare un segnale d'attenzione e in qualche modo accrescere il senso di appartenenza e di identità della città, un senso che nel corso del tempo si è assottigliato molto".

Giovanni Garzella (FI-PDL): "Credo che nei giorni di festività principali per la religione cattolica, come il Santo Natale, la Santa Pasqua e San Ranieri ed altre da individuare si potrebbe consentire l'entrata libera alla Torre di Pisa ai fedeli della Diocesi di Pisa. Il Campanile è un luogo non solo turistico ma anche Religioso, per chi crede, e darle questo significato esclusivo alcune volte l'anno potrebbe rappresentare un valore aggiunto ed un maggior senso di appartenenza ad una storia della fede della nostra città".

"E' possibile trovare - chiede Juri Dell'Omodarme (Pd) - una convenzione per far fruire il più possibile ai cittadini pisani i loro monumenti? Ingresso gratis per i residenti? Credo che sia un obiettivo ambizioso ma che possa essere raggiunto  con l'impegno di tutti... pronto a fare la mia parte".

Elisa Giraudo (Sel): "Ritengo che siano da favorire tutte le iniziative utili a colmare quello scollamento che troppo spesso si verifica tra la popolazione e la rete museale della città". Elisabetta Zuccaro (M5S): "Noi crediamo che i pisani debbano avere la possibilità di conoscere e visitare le proprie bellezze uniche al mondo con un accesso preferenziale. La fruibilità deve essere garantita a prezzo contenuto e simbolico in modo da consentire la piena conoscenza del patrimonio culturale locale".

COSTI E VISITA. Il biglietto costa 18 euro. I biglietti per la Torre si possono acquistare online (da 20 giorni a 1 giorno prima della data prevista per la visita) o presso le biglietterie della Piazza del Duomo di Pisa. Non è possibile effettuare la prenotazione telefonica. L'acquisto di uno di questi biglietti consente di visitare anche la Cattedrale. Le tariffe indicate sono a persona, per qualsiasi tipologia di biglietto. Per bambini di età inferiore a 10 anni l'ingresso è sempre gratuito, ad eccezione della Torre. Sotto gli 8 anni non è consentito l'ingresso. Non sono previsti biglietti ridotti. La visita dura circa 35 minuti. Il personale accoglierà i visitatori con una breve narrazione della storia della torre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e senso di appartenenza: Torre di Pisa gratis per i pisani?

PisaToday è in caricamento