Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Toscana Aeroporti, bilancio 2018: utili netti per oltre 13 milioni di euro

Dal 2017 sale il valore delle azioni di più del 30%, con il dividendo che vale 0,70 euro ad azione. Record per il trasporto passeggeri: più di 8 milioni, Pisa tocca i 5,5 (+4,4%)

L'Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Toscana Aeroporti Spa, la società quotata in borsa che gestisce gli aeroporti di Firenze e Pisa, ha approvato oggi 29 aprile il Bilancio d'Esercizio al 31 dicembre 2018. I dati certificano i record: il bilancio 2018 si è chiuso con il più alto numero di passeggeri in transito per il Sistema Aeroportuale Toscano con 8,2 milioni di passeggeri trasportati nel 2018 (+3,7%), e i record sia riguardano sia il Galilei di Pisa con 5,5 milioni di passeggeri (+4,4%) che il Vespucci di Firenze con 2,7 milioni di passeggeri (+2,3%).

I ricavi totali consolidati ammontano a 131,9 milioni di euro (+9,2%) rispetto ai 120,8 milioni di euro del 2017, grazie all’aumento dei ricavi operativi (ricavi aviation +0,6%, ricavi non aviation +11,2%, oneri di sviluppo network -12,8%), dei ricavi per servizi di costruzione (+11,8%) e degli altri ricavi e proventi (+4,0 milioni di euro).

L'EBITDA consolidato (cioè gli utili prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti) si è attestato a 35,8 milioni di euro (+18,8%). Al netto dei maggiori proventi straordinari registrati nel 2018 (pari a 4,1 milioni di euro), l’EBITDA è stato pari a 31,7 milioni di euro, in miglioramento del 5,1% rispetto al 2017. L’EBIT ha raggiungo i 22,8 milioni di euro (+31,4%) rispetto al 2017 e il Risultato ante imposte consolidato è stato pari a 21,5 milioni di euro (+34,9%). Il Risultato netto di esercizio del Gruppo ha registrato un aumento del 38,3% raggiungendo i 14,6 milioni di euro rispetto ai 10,6 milioni di euro del 2017. Al netto dei suddetti maggiori proventi straordinari registrati nel 2018 e del relativo carico fiscale, il Risultato netto di esercizio del Gruppo è stato pari a 11,8 milioni (+11,5%).

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti della Società ha approvato i dividendi. Ecco come sarà diviso, sulla base della proposta accettata del Consiglio di Amministrazione, l'utile netto d’esercizio 2018, pari a 13.746.480 euro:
- 687.324 euro quale accantonamento a riserva legale sulla base delle disposizioni statutarie;
- 13.028.376 euro da distribuire come dividendo agli azionisti (0,70 euro per azione);
- 30.780 euro quale accantonamento a riserva statutaria.
Il dividendo di 0,70 euro (+31,8% rispetto ai 0,531 euro del 2017) per ognuna delle 18.611.966 azioni, al lordo delle eventuali ritenute di legge, sarà messo in pagamento a partire dall’8 maggio 2019 con stacco della cedola n. 13 il 6 maggio 2019 (record date il 7 maggio 2019).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana Aeroporti, bilancio 2018: utili netti per oltre 13 milioni di euro

PisaToday è in caricamento