Cronaca

Coronavirus: Toscana verso la conferma del giallo

Mentre è attesa la decisione del ministro Speranza sui colori delle regioni per la prossima settimana, l'assessore Bezzini fa il punto sulla campagna vaccinale e spiega cosa è successo mercoledì, click day per gli over 65 accompagnato da numerose polemiche

La Toscana dovrebbe rimanere in zona gialla anche la prossima settimana. E' attesa come di consueto per oggi, venerdì 7 maggio, l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che, sulla base dei dati di monitoraggio della cabina di regia, decreterà l'eventuale passaggio di colore delle regioni. La Toscana, come detto, dovrebbe mantenere il giallo anche per la settimana dal 10 al 16 maggio.

Intanto ieri in Commissione regionale Sanità l'assessore al Diritto alla salute Simone Bezzini ha fatto il punto sulla campagna vaccinale dopo le polemiche scaturite dall'intasamento del portale di prenotazione vaccini mercoledì mattina all'apertura della fascia 65-69 anni. Molti utenti hanno infatti avuto difficoltà a prenotare la propria dose e ancora una volta a finire nel mirino delle critiche il metodo click day.
"Il sistema non ha brillato in termini di qualità, ma in termini di quantità ha funzionato bene perchè ha permesso di dare un appuntamento a ben 96.201 persone per le prossime settimane e dare un'accelerata alla campagna, impegnando il 70-80% delle dosi" ha sottolineato l'assessore. Nel corso dell'audizione settimanale sull'andamento della campagna vaccinale contro il Covid, Bezzini ricorda che il click-day di mercoledì è stato organizzato per utilizzare subito le 9.500 dosi di Johnson & Johnson oltre a 90mila dosi di Pfizer recuperate a vario titolo. La risposta dei toscani è stata superiore alle attese. Il portale è stato così preso d'assalto, chiuso temporaneamente e poi riaperto con prenotazioni che si sono protratte fino a notte fonda. "Certo - ammette l'assessore - non sottovalutiamo l'impatto negativo che nella percezione dei cittadini ha avuto il trovarsi in difficoltà ad effettuare la prenotazione". E per ovviare all'inconveniente nei prossimi giorni saranno adottati accorgimenti tecnici, assicura, in modo da evitare nuovi episodi di intasamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: Toscana verso la conferma del giallo

PisaToday è in caricamento