rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Cronaca

Traffico passeggeri negli aeroporti: sempre più vicino ai flussi pre-pandemia

I dati di maggio 2020 di Toscana Aeroporti si avvicinano a quelli del periodo precedente alla crisi

Anche il mese di maggio conferma la crescita del traffico negli aeroporti di Pisa e Firenze, registrando il transito di 669.378 passeggeri e avvicinandosi progressivamente (-14,8%) ai livelli pre-pandemia del 2019, in linea con le stime per il 2022 sui cieli italiani di Eurocontrol - l'ente europeo per il controllo del traffico aereo.

La dinamica della ripresa del traffico, significativamente più rapida rispetto alle proiezioni di Toscana Aeroporti, consente di prevedere una stagione estiva particolarmente intensa, sia in termini di movimenti sia di passeggeri. Anche il tasso di riempimento dei voli (load factor) nel mese di maggio, pari all’80,2%, ha quasi raggiunto i livelli del 2019, quando nello stesso periodo era all’82,9%, segno di una riconquistata fiducia da parte dei viaggiatori che, sempre di più, si stanno riabituando ai ritmi del pre-pandemia.

Nei primi cinque mesi dell’anno, negli aeroporti di Firenze e Pisa sono transitati 2.051.488 passeggeri, con un progressivo e rapido aumento. Prendendo in considerazione solo gli ultimi tre mesi, si nota un’evidente e progressiva riduzione del gap nel confronto con gli stessi periodi del 2019. Dal -31,7% del mese di marzo, si passa al -21,9% di aprile, fino al -14,8% di maggio.

In preparazione della stagione estiva, sono state riattivate numerose rotte, interrotte a causa dello stop pandemico. Questo ha permesso anche un rapido aumento del numero di movimenti, evidente nel confronto con i mesi precedenti. Il divario con i livelli pre-Covid si sta notevolmente assottigliando passando da -28,1% del mese di marzo, a -21,4% di aprile, fino a -6,6% di maggio.

"La fiducia e la voglia delle persone di ritornare a viaggiare è sempre più evidente ed è anche più forte di ogni nostra previsione. Sembra che ormai possiamo lasciarci alle spalle le immagini degli aeroporti vuoti per guardare con ottimismo alla vivacità dei prossimi mesi. Questi risultati confermano anche la nostra visione rispetto ai progetti di ampliamento dei due scali, sempre più imprescindibili", ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai.

Il traffico dell’aeroporto di Pisa, nel mese di maggio, ha raggiunto 438.287 passeggeri, un dato che testimonia la ripresa dello scalo del Galileo Galilei e si avvicina sempre di più ai livelli pre-pandemia (-14,9% rispetto a maggio 2019).

Nello scorso mese, l’aeroporto è stato servito da 64 rotte operate da 17 compagnie diverse. Con la ripartenza delle destinazioni estive, infatti, sono stati riattivati anche vettori non operativi nel maggio 2021, come: Flyr, Jet2.com, Norwegian, Air Arabia, Air Baltic, Aer lingus, Air Dolomiti, Eurowings. Le destinazioni che hanno registrato il maggior traffico sono state Palermo, Londra Stansted e Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico passeggeri negli aeroporti: sempre più vicino ai flussi pre-pandemia

PisaToday è in caricamento