rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Da Atene a Roma con un velivolo della 46ª Brigata aerea: volo salvavita per un bambino di 7 anni

Il piccolo è affetto da una grave cardiopatia e necessitava il trasporto all'ospedale 'Bambino Gesù' della Capitale

Trasporto sanitario d’urgenza di un bimbo di sette anni da Atene a Ciampino, effettuato martedì 21 febbraio con un velivolo C130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa, velivolo idoneo ad imbarcare l’ambulanza all’interno della quale ha viaggiato il bambino, monitorato ed assistito in circolazione extracorporea (ECMO) da un’equipe medica composta da infermieri, rianimatori e cardiochirurghi.

Il piccolo paziente, di nazionalità greca, in imminente pericolo di vita per una gravissima cardiopatia, necessitava di essere trasferito d’urgenza all’ospedale pediatrico 'Bambino Gesù' di Roma.

Il volo salva-vita è stato attivato, su richiesta dell’Ambasciata greca a Roma, dal Comando Operazioni Aerospaziali (COA) dell’Aeronautica Militare che ha immediatamente interessato la 46ª Brigata Aerea di Pisa, uno dei Reparti che svolge il servizio di prontezza operativa per questo genere di missioni. Il bambino verrà curato grazie a un programma di cooperazione tra il Centro Nazionale Trapianti e la corrispondente autorità competente greca, l’Hellenic Transplant Organization: secondo l’accordo, operativo dal 2005, i pazienti greci più urgenti, in particolare pediatrici, possono essere trapiantati nel nostro Paese, mentre gli organi dei donatori non utilizzati in Grecia possono essere destinati ai pazienti italiani in attesa di trapianto.

Effettuate dall’equipaggio militare tutte le procedure necessarie, il velivolo, decollato dall’aeroporto di Pisa, si è dapprima diretto a Ciampino da dove è poi decollato alla volta di Atene. Qui il piccolo, a bordo dell’ambulanza, è stato subito imbarcato sul velivolo per il trasporto d’urgenza. Dopo l’atterraggio presso l’Aeroporto di Ciampino, avvenuto poco dopo le 19, l’ambulanza si è diretta all’Ospedale pediatrico 'Bambino Gesù' di Roma per il successivo ricovero in attesa di trapianto.

I Reparti di volo dell’Aeronautica Militare sono a disposizione della collettività 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno, con mezzi ed equipaggi in grado di operare anche in condizioni meteorologiche complesse, per assicurare il trasporto urgente non solo di persone in imminente pericolo di vita, ma anche di organi, equipe mediche o ambulanze.
Sono centinaia ogni anno le ore di volo effettuate per questo genere di interventi dagli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare, della 46ª Brigata Aerea di Pisa e dagli elicotteri del 15° Stormo di Cervia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Atene a Roma con un velivolo della 46ª Brigata aerea: volo salvavita per un bambino di 7 anni

PisaToday è in caricamento