Cronaca

Neonato in pericolo di vita: da Pisa interviene la 46ma Brigata Aerea

Il piccolo nato prematuro necessitava un trasporto d'urgenza per essere curato all'istituto pediatrico 'G. Gaslini' di Genova. Il C-130 dell'Aeronautica Militare è l'unico velivolo, in Italia, in grado di caricare a bordo un'ambulanza per questo tipo di trasporti sanitari

Un C-130J dell'Aeronautica Militare è stato impegnato nel trasferimento d'urgenza di un neonato di un mese, nato prematuro ed in imminente pericolo di vita, da Alghero all'istituto pediatrico 'G. Gaslini' di Genova.

La richiesta di trasporto aereo, resasi necessaria per assicurare al piccolo paziente immediate cure mediche specialistiche, è pervenuta dalla Prefettura di Sassari alla Sala Situazioni dell'Aeronautica Militare, che ha disposto il decollo immediato di un C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa.
Il velivolo è decollato da Pisa poco dopo le 11 e 30 di ieri alla volta dell'aeroporto militare di Alghero, dove ha caricato al suo interno l'ambulanza con a bordo il piccolo paziente e l'equipe medica, per poi ripartire per l'aeroporto di Genova, da dove è stato trasferito in ambulanza all'ospedale 'Gaslini'.

Il C-130 dell'Aeronautica Militare è l'unico velivolo, in Italia, in grado di caricare a bordo un'ambulanza per questo tipo di trasporti sanitari, effettuati per pazienti che necessitano di particolare assistenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato in pericolo di vita: da Pisa interviene la 46ma Brigata Aerea

PisaToday è in caricamento