Cronaca Porta Nuova / Via Montelungo

Colorificio, il sindaco conferma: "L'assessore Danti ha detto la verità"

Sulla trattativa per la concessione di una porzione dei capannoni di via Montelungo al Municipio dei Beni Comuni, interviene l'amministrazione comunale che, con il primo cittadino, conferma le parole dell'assessore. Intanto il Municipio incontra il Demanio

Una conferma alle parole dell'assessore Dario Danti, che in Consiglio Comunale ha affermato che esisteva una trattativa con la J Colors per la possibilità di concedere l'utilizzo di parte dell'ex colorificio di via Montelungo al Municipio dei Beni Comuni, arriva dal sindaco Marco Filippeschi, dall'assessore all'Urbanistica Ylenia Zambito e dall'architetto del Comune di Pisa Dario Franchini. Le dichiarazioni di Danti avevano sollevato un vespaio, soprattutto tra gli attivisti del Municipio dei Beni Comuni tenuti all'oscuro di qualsiasi spiraglio per utilizzare gli spazi di via Montelungo per iniziative sociali e dunque particolarmente scettici sulla veridicità di tali affermazioni.

Ora sulla questione, a supporto di Danti, intervengono appunto i tre rappresentanti del Comune: "L’Amministrazione Comunale conferma che in data 5 febbraio si è svolto l’incontro fra il Comune, da noi rappresentato oltre che dall’assessore alla Partecipazione Dario Danti, e la proprietà dell’ex-colorifico per discutere del futuro di quell’insediamento produttivo e per verificare la possibilità di trovare una soluzione alle richieste di spazi avanzate più volte dal Municipio dei Beni Comuni. Quanto riferito dall’assessore Danti nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì 6 marzo è, pertanto, l’esatta ricostruzione della trattativa che il Comune stava portando avanti, come peraltro richiesto dagli stessi esponenti del Municipio dei Beni Comuni".

Intanto ora l'attenzione degli attivisti è concentrata sul Distretto 42, la ex caserma di via Giordano Bruno, occupata lo scorso 15 febbraio dal Municipio. Oggi una delegazione degli attivisti è stata ricevuta a Roma dall'Agenzia del Demanio per la consegna dell'istanza di concessione al Municipio stesso dell'ex Caserma Curtatone e Montanara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colorificio, il sindaco conferma: "L'assessore Danti ha detto la verità"

PisaToday è in caricamento