Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Trasporti pubblici: tregua sul contratto integrativo tra sindacati e CTT Nord

La trattativa è durata cinque ore ed ha visto anche la mediazione del prefetto di Pisa Francesco Tagliente, il cui intervento era stato richiesto dai sindacati sperando in un accordo che scongiurasse la disdetta degli integrativi di secondo livello

Tregua tra sindacati e Ctt Nord sul nuovo contratto integrativo per i dipendenti dell'ex Cpt di Pisa e l'ex Atl di Livorno. L'intesa è stata raggiunta dopo una lunga mediazione, durata cinque ore, del prefetto di Pisa, Francesco Tagliente, che aveva convocato le parti dopo la richiesta avanzata dalle organizzazioni sindacali. Cgil, Cisl e Uil avevano infatti chiesto un accordo che scongiurasse la disdetta dei contratti integrativi di secondo livello e che favorisse l'armonizzazione dei trattamenti normativi ed economici nel Ctt Nord.


''Al termine di un lungo confronto - spiega una nota della prefettura - le parti hanno accettato la proposta del prefetto condividendo l'opportunità di aprire un ulteriore tavolo negoziale in sede aziendale per verificare la possibilità di raggiungere un nuovo accordo unico e la Ctt Nord ha dato disponibilità a posticipare al 30 settembre gli effetti normativi ed economici della disdetta degli accordi ex Cpt ed ex Atl''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti pubblici: tregua sul contratto integrativo tra sindacati e CTT Nord

PisaToday è in caricamento