Coldiretti al Prefetto di Pisa: "I nostri trattori a disposizione per sanificare le strade"

L'associazione si dice disponibile ad impiegare i propri mezzi per aiutare nella pulizia utile a contrastare la diffusione del virus

Immagine di archivio

Coldiretti Pisa ha scritto una lettera al Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldi, inviata per conoscenza anche a tutti i sindaci della provincia, per dare la propria disponibilità ad azioni per contrastare la diffusione del Covid-19. La missiva, inviata nella giornata di ieri 18 marzo, evidenzia in particolare la disponibilità di trattori e mezzi agricoli per la sanificazione delle strade.

"Già in altre zone della penisola, i trattori degli agricoltori della Coldiretti si sono mobilitati per la distribuzione di acqua disinfettante attraverso l’uso di irroratori, nebulizzatori e atomizzatori, raggiungendo anche le aree più interne e difficili dove i mezzi industriali hanno più difficoltà ad arrivare" spiega la lettera firmata dal presidente Coldiretti Pisa e Coldiretti Toscana Fabrizio Filippi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • "Pronto Polizia, non abbiamo più niente da mangiare", e gli agenti donano due pizze

Torna su
PisaToday è in caricamento