Turismo: tre travel influencer alla scoperta della Valgraziosa

Con i loro articoli e post sui social faranno conoscere il territorio al loro pubblico

Arriveranno in Valgraziosa per trascorrere due giorni e raccontare le bellezze naturalistiche e non del territorio. Weekend all’insegna di scatti, degustazioni, avventure sportive, ma anche social network e recensioni per tre travel influencers che arriveranno a Calci da Padova, Firenze e Livorno per una 'due-giorni' tutta da vivere. E’ il progetto ideato da Alpha Outdoor Experiences che, col sostegno del Comune di Calci, ha trodotto la sua voglia di ripartenza in nuove iniziative e pacchetti turistici travel Influencer in Valgraziosa.

"Spinti da una grande voglia di ripartenza e di metterci in gioco abbiamo voluto trasformare i pesanti mesi di lockdown in un progetto capace di valorizzare la nostra Valgraziosa - intervengono Silvio Colombini e gli organizzatori - così abbiamo partecipato al bando delle associazioni emanato dal Comune di Calci proponendo iniziative con un forte richiamo turistico. Tra queste l’idea di contattare in più occasioni dei travel influencer per accompagnarli nella nostra Valgraziosa a conoscere, testare e ammirare le bellezze che ci circondano e ciò che il territorio ha da offrire al turista".

Sabato 25 e domenica 26 luglio, le tre influencers saranno 'catapultate' tante attività: escursioni, passeggiate in notturna e passeggiate a cavallo nonché a bordo di un fuoristrada 4x4, degustazioni dei prodotti tipici locali e pernottamento in una struttura del territorio. Le travel blogger 'restituiranno' queste galanterie con articoli, recensioni, video e foto sui loro canali di comunicazione e social network.

Un’idea che ha subito trovato il benestare dell’assessorato al turismo del Comune di Calci come sottolinea Valentina Ricotta: "Giusto sostenere le idee e i progetti di giovani imprenditori che con innovazione puntano a far scoprire le bellezze del nostro territorio. Ci auguriamo che queste iniziative vengano colte come opportunità per sviluppare la sinergia tra strutture e attività produttive per un turismo sempre più verde e di qualità". A concludere è il sindaco Massimiliano Ghimenti: "Questa, come altre iniziative, confermano la bontà della scelta della nostra amministrazione che ha previsto durante il lockdown una specifica misura e risorse destinate alle associazioni per favorire la ripartenza, eventi capaci di valorizzare territorio e aiutare attività produttive e campi solari per famiglie e bambini. Siamo felici di constatare che questa misura si sia tradotto in un evento bello come questo capace di far parlare della straordinaria capacità ricettiva del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

Torna su
PisaToday è in caricamento