Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Montecatini Val di Cecina

Truffe on line, paga una stufa che non arriva: denunciato un calabrese

Un 40enne della Val di Cecina acquista a 500 euro su subito.it una stufa a pellet ma l'inserzionista sparisce e non spedisce l'oggetto. I Carabinieri di Ponteginori riescono a risalire al truffatore: è un calabrese di 45 anni, denunciato

Scoperta dai carabinieri della stazione di Ponteginori una truffa effettuata mediante internet. Questa volta vittima del raggiro un quarantenne, imprenditore edile di Montecatini Valdicecina. Lo scorso mese di gennaio l'uomo voleva acquistare on line una stufa a pellet e navigando sul sito www.subito.it aveva trovato un annuncio che a prima vista sembrava estremamente vantaggioso. In particolare l'inserzionista vendeva l'oggetto a 500 euro, circa un terzo di quello che è il prezzo di mercato. Una volta contattato il venditore la transazione si è risolta in breve tempo, con una ricarica postepay. Poi i problemi: la stufa non è arrivata e il venditore è sparito. Così è partita la denuncia ai Carabinieri di Ponteginori, che dopo indagini lunghe mesi sono riusciti a risalite all'identità del truffatore: deferito in stato di libertà un 45enne calabrese con precedenti specifici.

L’episodio dimostra ancora una volta le insidie che si nascondono dietro gli acquisti online se non si pongono in essere delle cautele nell'acquisto. Non bisogna farsi abbagliare dal miraggio dell’affare, acquistare solo su siti conosciuti e che forniscano garanzie sui pagamenti, verificare l’attendibilità del venditore anche attraverso eventuali feedback e commenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe on line, paga una stufa che non arriva: denunciato un calabrese

PisaToday è in caricamento