Cronaca

'Tu cittadino come me': flash mob per il diritto al voto delle persone con sindrome di Down

In Piazza XX Settembre giovedì l'Associazione Italiana Persone Down sezione Pisa ha aderito alla 'Giornata Internazionale della disabilità' con balli e schede elettorali per sostenere la causa del voto ai disabili

In piazza per promuovere il diritto al voto delle Persone con sindrome di Down. A Pisa, e in altre 17 piazze d’Italia, giovedì si è celebrata la 'Giornata Internazionale della disabilità' con l'Associazione Italiana Persone Down sezione Pisa che ha aderito con un colorato flash mob a ritmo di musica e schede elettorali.

L'iniziativa si è svolta in Piazza XX Settembre di fronte al Palazzo del Comune. Ragazzi con sindrome di Down, volontari, familiari e passanti curiosi si sono uniti per sostenere la causa e lanciare il messaggio #ILMIOVOTOCONTA. 

L’idea nasce all'interno del progetto 'Tu cittadino come me', promosso dell'Associazione Italiana Persone Down e finanziato dalla Commissione Europea, Direzione Generale per l'Educazione e la Cultura, programma Erasmus Plus Ka3.

"Impegnati come siamo - scrive l'associazione - da oltre 27 anni nella tutela e promozione dei diritti per le persone con sindrome di Down la nostra sezione ha aderito fin da subito al progetto". Carlotta Leonori, responsabile AIPD Nazionale: "La maggioranza delle persone con disabilità intellettiva non esercita il proprio diritto di voto per mancanza di informazione, consapevolezza ed educazione civica. In questo la responsabilità è anche delle pubbliche istituzioni che non lavorano in tal senso. Con questo progetto speriamo che la politica comprenda che i cittadini con disabilità intellettiva sono una risorsa al 'grido' di #IL MIO VOTO CONTA".

>>> GUARDA IL VIDEO <<<

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Tu cittadino come me': flash mob per il diritto al voto delle persone con sindrome di Down

PisaToday è in caricamento