Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Taglia il tubo del gas di casa della ex per convincerla a rimettersi con lui

Poteva succedere una strage venerdì mattina: l'uomo è entrato nell'abitazione della ex compagna sfondando la porta e compiendo il terribile gesto. Era già stato arrestato a Ragusa poichè ritenuto uno scafista coinvolto nello sbarco degli immigrati

E' entrato in casa della ex sfondando la porta, poi ha tagliato il tubo del gas minacciando di fare una strage. E' successo ieri mattina a Pisa. L'uomo, M.A., siriano di 39 anni, clandestino e senza fissa dimora, voleva convincere la donna, una brasiliana di 43 anni, in casa con la figlia di 8 anni avuta da un'altra relazione, a riallacciare i rapporti, così ha compiuto l'insano gesto che poteva avere terribili conseguenze.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza la casa, e le Volanti della Polizia che hanno arrestato il siriano. L'uomo ha anche opposto resistenza e dato in escandescenza, danneggiando la macchina di servizio. L'accusa per lui è di tentato omicidio, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e danneggiamento.

Dagli accertamenti è poi emerso che il 39enne era già stato arrestato lo scorso aprile dalla Squadra Mobile di Ragusa, essendo ritenuto uno scafista coinvolto nel fenomeno degli sbarchi di immigrati provenienti dal suo paese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglia il tubo del gas di casa della ex per convincerla a rimettersi con lui

PisaToday è in caricamento