Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca San Rossore

San Rossore: si tuffa dal gommone e batte la testa sul fondo

L'episodio è accaduto ieri pomeriggio: il trentenne si è gettato dal gommone e ha sbattuto la testa sul fondale, lamentando in seguito dolori in varie parti del corpo. Trasportato d'urgenza all'ospedale di Cisanello, è stato escluso il trauma spinale

Poteva costare caro un tuffo dal gommone ad un pisano di circa 30 anni che ieri pomeriggio all'altezza della diga del Gombo, di fronte alla tenuta di San Rossore, si trovava in mare con alcuni amici e ha deciso di gettarsi in acqua senza prendere in considerazione l'altezza del fondale. L'impatto con la sabbia è stato inevitabile ed è stato necessario l'intervento delle motovedette della Guardia costiera e di un elicottero del 118 sulle rive davanti al parco regionale.

L'allarme è stato dato intorno alle 16,40 quando, dopo il tuffo, il giovane ha immediatamente iniziato a lamentare diversi dolori lungo il corpo. Gli amici hanno chiamato i soccorsi poiché anche i soli movimenti del gommone sull'acqua (peraltro il mare era mosso) provocavano sofferenze all'uomo.
 
Sul posto sono intervenuti un gommone della Guardia costiera partito da Marina di Pisa, una motovedetta arrivata da Livorno con a bordo personale del 118 di Pisa e i volontari in acqua-scooter della Croce rossa. Il bagnante è stato aiutato a sbarcare dal gommone e sulla spiaggia di San Rossore l'elicottero del 118 lo ha caricato trasportandolo all'ospedale Cisanello di Pisa.
 
In un primo momento sembrava si trattasse di un trauma spinale, ma i medici hanno escluso questa possibilità. Con molta probabilità infatti il ferito ha riportato un trauma facciale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Rossore: si tuffa dal gommone e batte la testa sul fondo

PisaToday è in caricamento