rotate-mobile
Cronaca Marina di Pisa

Tuffo della Befana a Marina di Pisa: 163 i partecipanti

La tradizione, giunta ormai all'8° edizione, ha unito pisani e livornesi per affermare l'importanza della donazione di sangue. Tanta la partecipazione, con età comprese fra gli 8 ed i 75 anni. Alla fine panettoni e the per tutti

Successo di partecipazione per il tuffo della Befana, giunta alla sua 8° edizione. L'evento, ideato per ricordare l'importanza della donazione di sangue, è ormai diventato anche momento di socialità e visibilità per le associazioni.

Lo spettacolo ed il divertimento sono stati protagonisti in Piazza Sardegna a Marina di Pisa: 163 i bagnanti, qualcosa meno rispetto l'anno scorso (furono 180), forse scoraggiati dall'iniziale maltempo. Pisani e livornesi si sono trovati comunque insieme grazie all'associazione 'Amici del Mare di Livorno', Comune di Pisa, Avis, Admo e Pubblica Assistenza del Litorale Pisano.

Prima le iscrizioni e le foto, poi l'arrivo della Befana a bordo di un'auto d'epoca. Poi il tuffo. Non glaciale la temperatura dell'acqua, con i suoi 14°C, meglio dei 10°C esterni. A seguire la Pubblica Assistenza ha distribuito a tutti panettoni, pandori e the caldo.

Il vicesindaco Ghezzi, che come tutti gli anni si è unito ai tuffatori, ha poi premiato il partecipante più giovane e il più anziano. Sono Edoardo Carrani, 8 anni di Crespina, ed Egisto Gassani, 75 anni di Livorno. Quest'anno il gruppo più numeroso è stato il Pisa Road Runners Club con 24 persone, seguito dagli Amici del Mare di Livorno e dai Vigili del Fuoco di Pisa con 18 partecipanti ciascuno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo della Befana a Marina di Pisa: 163 i partecipanti

PisaToday è in caricamento