Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Tirrenia

Tumore del fegato: summit di esperti a Tirrenia

Verranno affrontate le ultime frontiere diagnostico-terapeutiche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Epatologi, oncologi, radiologi, chirurghi e trapiantologi provenienti da tutta la Toscana si riuniranno domani, venerdì 18 maggio a Tirrenia (Green Park Resort) per parlare di tumore del fegato, nel convegno dal titolo: “Epatocarcinoma: dalle linee guida alla pratica clinica, gli esperti si incontrano”.

Si affronterà in particolare il delicato tema dell’epatocarcinoma, la principale forma di tumore che può colpire il fegato che nel mondo, rappresenta la terza causa di morte per tumore.

“Nella nostra Regione siamo ben attrezzati per affrontare questa patologia - afferma Carlo Bartolozzi (nella foto), ordinario di Radiologia e direttore del Dipartimento di radiologia diagnostica interventistica dell’Azienda ospedaliero universitaria di Pisa, nonché promotore dell’evento - ma restano ancora alcuni passi da fare, come per esempio l’istituzione di un registro regionale dedicato nello specifico a questo tumore”.

Tante specialità medico chirurgiche per un’unica malattia. Non succede spesso di vedere a confronto, in un evento dedicato alla formazione dei medici, così numerose figure specialistiche di diversa provenienza disciplinare. “L’epatocarcinoma - prosegue Bartolozzi - richiede necessariamente un coinvolgimento di diversi specialisti ed in particolare la creazione di un percorso all’interno del quale al paziente vengano garantiti risultati diagnostici e soluzioni terapeutiche di elevata qualità”.

Il progetto formativo Epatoncologia rappresenta una novità assoluta, non soltanto per l’argomento di attualità, ma anche per le sessioni Talk Show. Veri e propri dibattiti tra specialisti diversi, in cui si possono ascoltare le diverse sensibilità e “visioni” sui vari temi.

L’obiettivo dell’incontro è duplice: aggiornare i medici sulla gestione dell’epatocarcinoma, alla luce delle ricerche più recenti, e favorire il dialogo e il confronto tra gli operatori di diverse specialità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore del fegato: summit di esperti a Tirrenia

PisaToday è in caricamento