Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Turismo: dieci nuovi punti informativi per migliorare l'accoglienza dei visitatori

Si chiamano Easy Information Point e sono operativi già da qualche settimana. Cinque di questi si trovano in centro storico, 4 sul litorale e uno all'interno del Parco di San Rossore. Già stampate 25mila mappe tascabili

Migliorare e rendere più capillare l'accoglienza dei visitatori che scelgono Pisa come meta dei loro viaggi. E' questo l'obiettivo dei dieci nuovi Easy Information Point che da qualche settimana sono operativi in città. Si tratta di punti di informazione dove i turisti possono avere un primo orientamento su bellezze più o meno conosciute e opportunità che offre la città della Torre. L'idea nasce da Vivere Pisa, la rete di imprese del Turismo aderente a ConfcommercioPisa, con il progetto che ha ottenuto un contributo del Comune di Pisa.

"Ciascuno dei dieci Punti Informativi si affiancherà senza sovrapposizione a quelli già presenti - ha spiegato Maurizio Nardi, presidente di Vivere Pisa - per fornire un servizio di prima accoglienza del turista dall'impronta amichevole. Il personale formato offrirà ai visitatori una cartina della città fornendo loro alcune indicazioni essenziali, in italiano e in inglese".

Cinque punti informativi si trovano in centro storico: Bar Kinzica (Piazza Vittorio Emanuele II), Bottega del Parco (Piazza Vittorio Emanuele II), La Boutique del Caffè (Corso Italia 67), Ristorante La Pergoletta (Via delle Belle Torri 36), Bottega del Parco (via Santa Maria). Quattro sul litorale pisano: Hotel Continental (Largo Belvedere 26 Tirrenia), Residence Villaggio Solidago (Viale del tirreno 86, loc. Calambrone), Cantiere Il Naviglio (Viale G. D'annunzio, 168 Marina di Pisa), Hotel Incanto di Boccadarno (via Barbolani 2.B Marina di Pisa). Infine uno si trova all'interno della tenuta di San Rossore: Bottega del Parco (Loc. Cascine Vecchie, 11).

Inoltre sono state stampate già 25 mila mappe tascabili e un programma degli eventi dell'estate pisana. Inoltre, grazie ad un'operazione di marketing spiega ancora Nardi "ciascuna cartina offrirà al visitatore l'opportunità di un buono sconto di 50 euro da spendere a Pisa, a condizione che prenoti un soggiorno minimo di tre notti da utilizzare in bassa stagione, nei periodi 1 ottobre 2015, 30 marzo 2016".

Soddisfatto dell'iniziativa anche il vicesindaco Paolo Ghezzi: “Come dimostrano e confermano gli ultimi dati - ha detto Ghezzi - Pisa è una città traino per il turismo in Toscana. Ben vengano progetti come questo". Da pochi giorni Vivere Pisa è diventato anche un canale youtube, dove chiunque può consultare una rassegna di video realizzati appositamente per mostrare alcune delle eccellenze del territorio pisano, dal litorale a San Rossore, da Volterra a San Miniato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: dieci nuovi punti informativi per migliorare l'accoglienza dei visitatori

PisaToday è in caricamento